Ingegneria Gestionale

Università di Pisa

Corso di Laurea Magistrale
In aula
2 Anni
  • Pisa
consultare il prezzo

Ingegneria Gestionale

Descrizione

Il percorso formativo è tale da creare una figura polivalente in grado di assumere molteplici ruoli all'interno di una industria manifatturiera, di una azienda di consulenza o di servizi logistici: dalla gestione di progetti  di sviluppo prodotti, alla figura di responsabile della logistica o Supply Chain Manager, dalla direzione di uno stabilimento, al responsabile della pianificazione e gestione della produzione.



Il Corso di Studio prevede un unico orientamento. Il piano di studi fornisce ad ogni laureato, mediante gli esami fondamentali del corso, le competenze necessarie per ogni materia ritenuta caratterizzante del CdS in  Ingegneria Gestionale.



Sono pertanto stati inseriti insegnamenti capaci di approfondire le conoscenze acquisite nella laurea triennale e fornire competenze aggiuntive in svariati settori ritenuti fondamentali per la formazione di uno studente: ICT e più propriamente i moderni sistemi informativi aziendali, moderni sistemi di produzione e la loro gestione, catena 

logistica integrata, strumenti e tecniche necessarie a favorire l'attuazione delle strategie aziendali, pianificazione e controllo, strumenti finanziari di supporto alle decisioni aziendali, rapporti con il mercato e l'ambiente.



Il corso permette inoltre di acquisire un bagaglio di conoscenze nel campo dell'organizzazione aziendale che, sommate alle capacità trasversali, rendono il laureato in grado di meglio contribuire alla progettazione sia di sistemi organizzativi complessi che di strumenti gestionali per il controllo, la valutazione e il miglioramento delle prestazioni di una organizzazione. In definitiva, il laureato gestionale sarà potenzialmente in grado di intraprendere una attività lavorativa in uno qualunque dei campi di impiego che convenzionalmente si associano all' ingegnere gestionale.


Requisiti

Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.

Metodologia

Lezioni svolti in aula, seminari.

Lingua

Italiano

Verifica didattica

Esame finale

Durata

Due anni

Obiettivi

La Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale si propone di ampliare la formazione impartita nel primo ciclo di studi fornendo gli strumenti conoscitivi necessari per ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi,processi e servizi complessi e/o innovativi.

Certificato

Laurea Magistrale in Ingegnere Gestionale

Prospettive di lavoro

In specifico riferimento al Corso di Studio in Ingegneria
Gestionale, l'indagine pone in risalto come l'Ingegnere Gestionale rappresenti una figura professionale attrattiva sia per il settore secondario
(industria) che per il terziario (servizi), essendo infatti ritenuto una figura poliedrica, dalle solide fondamenta tecniche e metodologiche. Analoga
indagine più recente (2001), svolta dall'Associazione Laureati Ingegneria Gestionale (ALIG) del Politecnico di Milano, e condotta sui dati dei propri associati, ha evidenziato come il 60% dei laureati trovasse impiego nell'industria, il 25% in società di consulenza o affini, il 10% in attività di ricerca, ed il 5% in istituiti finanziari e banche. In altri termini, il campo di impiego dell'ingegnere gestionale nella società italiana risulta ad ampio spettro: dall'industria alle società di servizi passando anche per consulenza e pubblica amministrazione.

Residenza all'estero


Sì, mi interessa

conoscere tutti i dettagli, prezzi, borse di studio, date e posti disponibili

Ingegneria Gestionale