Corso di Alta Formazione in Brand and Retail Experience Design

Corso
In aula e on line
80 ore
Conosci il prezzo

Descrizione

Il corso mira a trasferire conoscenze, strumenti e metodologie del design dell'esperienza come competenze uniche e nella loro logica di integrazione con altre discipline complementari. Il design dell'esperienza applicato agli spazi fisici è una disciplina con strategie, metodi e competenze uniche che uniscono gli aspetti valoriali del sistema-prodotto (product, service, comunication) e della marca con l'integrazione del mondo digitale (digital experience).

Negli ultimi anni il tema dell'esperienzialità ha contraddistinto la progettazione degli spazi commerciali, della somministrazione, dell'intrattenimento e dei servizi. L'emergenza Covid ha messo in evidenza l'importanza sociale, psicologica e culturale della dimensione esperienziale all'interno dei luoghi fisici, e il panorama post-pandemico si prevede contraddistinto da un ripensamento concettuale degli stessi e della loro declinazione secondo nuovi sistemi di senso e significato.

Il tema dell'esperienzialità coinvolge trasversalmente settori come quello del brand, della marca, dell'intrattenimento e dell'ospitalità, delle fiere e degli eventi e dei servizi. Il corso ha l'obiettivo di sviluppare cultura e competenza in tali settori dove il tema dell'esperienzialità è di grande importanza ma è spesso sconosciuto al management che ragiona per paradigmi scientifici-economici o è ridotto a tecnicità singole e specifiche (layout, comunicazione, visual) e non a un approccio esperienziale complessivo e coerente.

Programma

Modulo 1 – L'era dell'esperienzialità e il cambiamento dei significati di consumo, 16h

La vendita di soli prodotti non è più sufficiente oggi ad attrarre e interessare il consumatore. Negli ultimi anni ha acquisito sempre più valore l'integrazione tra l'acquisto effettivo di beni e servizi integrata dall'esperienza che il consumatore vive in relazione a un brand.
Ecco perché il cambiamento di senso nel mondo del consumo richiede le capacità di leggere le nuove tendenze e di progettare esperienze che hanno un valore sia sociale che commerciale.
Questo modulo tratta l'evoluzione dei consumi esperienziali rispetto ai nuovi significato di senso, il loro valore e la loro importanza, i modelli teorici che portano dalla logica di prodotto-commodities a quella di esperienza-memorabilità, nonché l'importanza dell'esperienza fisica.

• L'era dell'esperienzialità e il cambiamento dei significati di consumo, 4h
• Metodi e strumenti per leggere le nuove tendenze, 4h
• Fisico e digitale, dimensioni sempre più ibride, 4h
• Testimonianze: l'importanza dell'esperienza fisica, caso aziendale, 2h
• Workshop, 2h

Modulo 2 – L'attività di concepting come chiave del successo dell'esperienza, 16h
L'attività di concepting è la metodologia di progettazione che sta alla base delle esperienze di successo. Questo metodo consente di ideare e pianificare ogni aspetto dell'esperienza già a partire dall'origine dell'idea progettuale. In questa fase si integrano gli aspetti creativi, progettuali, comunicativi e di business.

• Design strategico e le sfide contemporanee, 4h
• Innovazione guidata dal design, 4h
• L'attività di concepting come chiave del successo dell'esperienza, 4h
• Testimonianze. Il successo dalla genesi: caso aziendale, 2h
• Workshop, 2h

Modulo 3 – Metodi e tools operativi per progettare l'esperienza, 32h
La realizzazione di un'esperienza di successo richiede la conoscenza e le competenze dei "tools" operativi e la coerenza tra gli stessi rispetto al concept ideato. In questo modulo verranno affrontate le fasi del processo di costruzione dell'esperienza per mettere lo studente nelle condizioni di conoscerne il funzionamento e di sapere come costruire il team di competenze utili e spesso necessarie.

• Disegnare l'esperienza: gli strumenti e la loro importanza, 4h
• Una questione di assortimento: non c'è esperienza senza il prodotto, 4h
• Come valorizzare l'esperienza attraverso il layout degli spazi, 4h
• I risvolti economici dell'esperienza: Business plan e redditività, 4h
• Lo spazio fisico: l'importanza dell'Interior Design, 4h
• Comunicare il brand: dal punto vendita all'evento, 4h
• Testimonianze: l'importanza dell'esperienza fisica, due casi aziendali, 4h
• Due Workshop, 4h

Modulo 4 – La relazione e l'integrazione tra esperienza fisica e digitale, 16h
L'esperienza vista sia dal punto di vista dell'azienda-progettista che del cliente finale è "una" e "unica", il "digitale "è un mezzo e non un fine da sfruttare per la realizzazione di esperienze memorabili

• Integrazione tra esperienza fisica e digitale, 4h
• Identità e cultura digitale, 4h
• User experience design, 4h
• Testimonianze: l'importanza dell'esperienza fisica, caso aziendale, 2h
• Workshop, 2h

Requisiti

Il corso è riservato a:

Architetti

Studenti laureati, laureandi che vogliono integrare le loro competenze specialistiche e in possesso di un titolo di studio in Architettura, Disegno Industriale, Ingegneria, Economia, Discipline umanistiche o tecnico -scientifiche.

Professionisti appartenenti a:

    Aziende italiane e internazionali del mondo del brand food e non food, brand del largo consumo, aziende di nicchia italiane, brand del lusso accessibile.
    Figure professionali quali:
    • Direzione Marketing, strategia, retail, commerciale;
    • Direzione progettazione tecnica e Direzione Tecnica.
    Aziende italiane e internazionali del settore retail/servizi/ intrattenimento.
    Figure professionali quali:
    • Direzione Marketing, strategia, retail, commerciale;
    • Direzione Progettazione o Direzione Tecnica.
    Aziende del settore arredo (dalle scaffalature ai frigoriferi ai device digitali).
    Figure professionali quali:
    • Direzioni Marketing e Commerciali;
    • Progettisti.

 

Obiettivi

Obiettivo è mettere in grado il partecipante di conoscere e comprendere le potenzialità del mercato dell'esperenzialità dei luoghi fisici, apprendere le metodologie per progettare tale esperienza e applicarla alla realizzazione finale di uno spazio esperenziale proprio (concept store-format replicabili di insegna) o all'interno di spazi di altri (corner e simili), o in generale nella progettazione di un'esperienza relativa a un brand/prodotto replicabile in spazi fisici.

Titolo ottenuto

Certificazione rilasciata: al termine del Corso verrà rilasciato un open badge da POLI.design. Frequenza obbligatoria: La frequenza al corso è obbligatoria per l'80%.

Prospettive di lavoro

Manager e Progettisti (architetti, designer) che acquisiscono le competenze del design thinking, del concept design e dell'experience design.

Luogo in cui si tiene il corso

a Milano.

Programma

Frequenza Sede: POLI.design per le ore di didattica in presenza e in streaming per le ore erogate a distanza. Modalità di erogazione: blended, ovvero in presenza con la possibilità di richiedere di frequentare in live streaming per una porzione massima dell'80% delle ore previste da programma (ovvero 8 giornate di lezione- almeno 2 giornate di corso devono essere frequentate in presenza). Impegno settimanale: giovedì e venerdì. Impegno giornaliero: full time, dalle ore 9.00 alle ore 18.00.
Corso di Alta Formazione in Brand and Retail Experience Design
POLI.design
Campus e sedi: POLI.design
POLI.design
Via Don Giovanni Verità, 25 20158 Milano
Corsi più popolari
X