Esedra Formazione

Executive Master in Amministrazione e Gestione delle Risorse Umane

Esedra Formazione

Master
In aula
270 Ore
  • Firenze

Descrizione

Il mercato del lavoro diventa quindi sempre più competitivo e selettivo, le aziende ricercano profili professionali sempre più qualificati, la formazione e la specializzazione diventano la chiavi per migliorare i risultati e ottimizzare i processi all'interno delle organizzazioni. In tutto questo la funzione delle risorse umane è al centro di un costante lavoro di integrazione e coordinamento tra aspetti normativi stringenti, obiettivi economici ambiziosi e necessità organizzative sempre più complesse. Il lavoro cambia e l'HR manager deve cambiare con il lavoro.



Con questi presupposti è stato progettato l'Executive Master in Amministrazione e Gestione delle Risorse Umane, che consente un aggiornamento completo per i professionisti del settore, una preparazione approfondita per chi si affaccia alla nuova professione e un'occasione di specializzazione per chi, da un settore specifico, si trovasse a gestire dei collaboratori o dei gruppi di lavoro.



Stage:



Il Master in Risorse Umane, come riportato sopra, prevede anche uno Stage di 134 ore che si svolgerà presso alcune delle nostre aziende partner. Si tratta in particolare di agenzie di comunicazione e eventi, case editrici, teatri, realtà che ospitano e organizzano eventi. Di seguito ne riportiamo una selezione:



    GIGROUP, oltre 200 filiali in Italia

    ASNALI - Associazione Nazionale Autonoma Liberi Imprenditori, Roma

    CALVELLI – RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE, Arezzo e Firenze

    CEPISS – COOPERATIVA SOCIALE, Scandicci (FI)

    APPAROUND FACTORY, Pisa

    SCUDO CONSULTING & TRAINING, Lucca

    TEMPOR – AGENZIA PER IL LAVORO, sedi in tutta Italia

    CENTRO HELDA, Lucca

    COLDIRETTI

    CONFARTIGIANATO

Programma

L'organizzazione aziendale e la funzione delle risorse umane

    Teorie e modelli organizzativi L'organizzazione in azienda.
    Analisi e mappatura di un'organizzazione.
    Strutture funzionali, divisionali e strutture a matrice Il sistema per la qualità e la definizione di procedure e flussi.
    Le funzione Risorse Umane in un'organizzazione aziendale.
    La gestione strategica delle risorse umane e il change management.

Pianificazione del personale e definizione del budget

    I key point del successo delle imprese.
    Strategie aziendali e dimensionamento degli organici.
    La previsione qualitativa: le competenze necessarie, le posizioni organizzative, le famiglie professionali e la progettazione dei ruoli .
    La previsione quantitativa: processi, ciclo produttivo e orari di lavoro, il calcolo del turnover, job-rotation, l'assenteismo e le variabili esterne da tenere in considerazione per il dimensionamento dell'organico.
    La definizione del budget del personale.
    Il sistema informativo del personale.
    Gli indici di controllo.
    Le dinamiche della selezione: job rotation, job enlargement, deselezione.

Il reclutamento e la selezione del personale

    Definizione del ruolo, job analysis e job description.
    L'analisi dei bisogni aziendali.
    Outsurcing dell'attività di reclutamento e selezione.
    Le modalità di reclutamento e l'importanza del network.
    Le fasi e gli strumenti della selezione: la cultura aziendale, il clima organizzativo e gli aspetti logistici nella fase di inserimento in azienda.

I piani di sviluppo e la valutazione delle risorse umane

    Il piano di sviluppo: le politiche di carriera in coerenza con la vision aziendale.
    Le tavole dei rimpiazzi.
    Profili di ruolo e certificazione delle competenze.
    La valutazione delle posizioni organizzative – Job Grading.
    La valutazione della performance: sistemi a confronto.
    La valutazione del potenziale: il colloquio, i test, l'assessment center.
    Gli indici di controllo complessivo e individuale Il rapporto tra performance e sistema incentivante.

La formazione e la gestione del cambiamento

    La formazione in relazione ai piani di sviluppo aziendali.
    L'analisi dei bisogni formativi.
    La progettazione dell'intervento formativo.
    Formazione e organizzazione: tra utenti e committenti.
    La pianificazione didattica e i canali a disposizione (in house, FAD, training on the job, seminari, corsi interaziendali, coaching).
    La formazione dei gruppi e la gestione delle dinamiche d'aula Il monitoraggio e la valutazione dell'efficacia formativa I fondi interprofessionali e le opportunità di finanziamento.
    Definizione del piano formativo e del relativo budget.
    La gestione del gruppo di lavoro: motivazione, leadership e gestione del conflitto.
    La gestione delle riunioni Il problem solving e il decision making.
    L'efficacia comunicativa: assiomi della comunicazione, analisi transazionale, PNL e public speaking.

Le tipologie contrattuali e la definizione del rapporto di lavoro

    Diritto del lavoro e contrattazione collettiva Lavoro subordinato, parasubordinato e autonomo.
    Le principali tipologie contrattuali Il contratto a termine, il contratto a progetto, la collaborazione occasionale, la somministrazione del lavoro, il contratto part-time e il lavoro intermittente.
    Le novità introdotte dal D.L. 34/14 (Decreto Poletti), convertito in Legge 78/14, e la riforma in atto (ammortizzatori sociali, i servizi per l'impiego, il contratto a tutele crescenti, il sostegno alla maternità, la conciliazione vita-lavoro).
    La cessazione del rapporto di lavoro: il preavviso, il TFR, le dimissioni, il licenziamento individuale e collettivo, impugnazione e controversie.
    Le relazioni sindacali, la contrattazione e la negoziazione.

Gli aspetti amministrativi e fiscali

    Gli adempimenti relativi all'assunzione.
    L'orario di lavoro, il lavoro straordinario, supplementare, notturno.
    Le assenze: permessi, festività, infortunio, malattia, maternità e paternità e altri permessi.
    Il libro unico del lavoro e il registro degli infortuni.
    Il Trattamento di Fine Rapporto.
    Sistemi retributivi:
        Struttura e dinamiche retributive.
        La retribuzione del lavoro dipendente.
        La retribuzione del lavoro non dipendente.
        I sistemi premianti.
        Le indagini retributive.
    I contributi obbligatori: INPS, INAIL e altre assicurazioni.
    Il calcolo della busta paga.
    Le ritenute contributive e fiscali e il costo del lavoro.
    La salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro: la normativa e le indicazioni operative.

Destinatari

Il percorso formativo si rivolge ai giovani che vogliono intraprendere una carriera professionale nel settore delle risorse umane e dell'amministrazione del personale, ma anche agli imprenditori e ai professionisti che, all'interno di un'organizzazione, gestiscono un gruppo di collaboratori, e vogliano pertanto apprendere nuovi strumenti e tecniche di gestione immediatamente applicabili.

Lingua

Italiano

Luogo

A Firenze

Obiettivi

Il Master in <b>Amministrazione e Gestione delle Risorse Umane</b> intende fornire ai partecipanti le conoscenze e gli strumenti necessari per operare nell'area risorse umane (HR Management) con particolare riferimento a tre ambiti di competenza:



    organizzazione e sviluppo delle risorse umane;

    aspetti contrattuali e diritto del lavoro;

    gestione economica e amministrativa.



All'interno di queste aree saranno approfonditi numerosi temi specifici come l'organizzazione, la formazione, la selezione, la valutazione, il diritto del lavoro e l'amministrazione del personale (elaborazione buste paga, aspetti fiscali e contributivi etc).



L'Executive Master si compone di due moduli, corrispondenti alle seguenti aree di attività riconosciute dalla Regione Toscana: Acquisizione e gestione delle risorse umane e Gestione degli obblighi connessi al rapporto di lavoro. L'Executive Master completo comprende quindi 136 ore di lezione in aula e 134 ore di stage, che potranno essere riconosciute per coloro che già svolgessero un'attività lavorativa nel settore.



Il Master si conclude con gli esami finali presieduti dalla commissione nominata dalla Regione e deputata alla valutazione dei partecipanti per il rilascio dei certificati di competenza.

Certificato

Al termine del percorso formativo, oltre all'attestato di frequenza complessivo del Master, coloro che avranno frequentato almeno il 70% delle ore riceveranno, previo superamento degli esami finali, due Certificazioni Regionali di Competenza riconosciute dalla Regione Toscana.

Sì, mi interessa

conoscere tutti i dettagli, prezzi, borse di studio, date e posti disponibili

Executive Master in Amministrazione e Gestione delle Risorse Umane

Per completare la richiesta deve accettare la politica sulla privacy
Inviando questo modulo accetti di ricevere regolarmente informazioni da Educaweb e dal Centro relative a questi corsi.
Ti raccomandiamo anche questi corsi

Executive Master in Amministrazione e Gestione delle Risorse Umane