Corso Professionale Gestione Cloud – CompTIA Cloud+

Corso
On-line
40 ore
2000 €

Descrizione

I servizi di infrastruttura basati sul cloud rappresentano un aspetto sempre più importante dei sistemi IT di un'organizzazione.

Il corso CompTIA Cloud+ convalida le competenze necessarie per implementare e automatizzare ambienti cloud sicuri che supportano l'alta affidabilità dei sistemi e i dati aziendali.

Durante il corso verranno illustrati i processi necessari per implementare soluzioni cloud, mantenere e ottimizzare gli ambienti cloud e risolvere i problemi.

La migrazione al cloud presenta sfide e opportunità per implementare, ottimizzare e proteggere le applicazioni mission critical e l'archiviazione dei dati aziendali. CompTIA Cloud+ convalida le competenze tecniche necessarie per proteggere queste preziose risorse.

La responsabilità di operare in ambienti multi-cloud pone nuove sfide. CompTIA Cloud+ si inserisce in questo contesto e rappresenta lo soluzione ideale per gli ingegneri cloud che devono avere competenze su diversi prodotti e piattaforme.

CompTIA Cloud+ è conforme agli standard ISO 17024 e approvato dal DoD statunitense per soddisfare i requisiti della direttva 8140/ 8570.01-M.


COSA IMPARERAI DAL CORSO

Al termine del corso sarai avrai acquisito le seguenti competenze principali:
Architettura e design del cloud
Analizzare i requisiti di sistema per eseguire con successo le workload migrations nel cloud.

Sicurezza
Attuare adeguati controlli di sicurezza dati i requisiti.

Deployment
Determinare la corretta allocazione delle risorse cloud e applicare le modifiche necessarie, sulla base dei dati di performance.

Risoluzione dei problemi
Risoluzione dei problemi di capacità, automazione, connettività e sicurezza relativi alle implementazioni in-the-cloud.

Operazioni e supporto
Applicare tecnologie e processi appropriati, compresa l'automazione e l'orchestrazione, per garantire le prestazioni desiderate del sistema.


PREREQUISTI E COMPETENZE NECESSARIE

Si raccomanda che i partecipanti abbiano almeno 5 anni di esperienza lavorativa nel settore IT o almeno 2-3 anni di esperienza nell'amministrazione dei sistemi o nel networking. Il possesso delle certificazioni CompTIA Network+ e/o Server+ è raccomandato. Infine, è consigliata la conoscenza e la familiarità con le principali tecnologie di hypervisor per la virtualizzazione dei server e i modelli di servizio cloud.


MATERIALE DIDATTICO E CERTIFICAZIONI

Dadonet Academy fornirà materiale didattico Comptia in lingua inglese e formulerà l'offerta più adeguata alle esigenze di ogni corsista, includendo labs virtuali, piattaforme didattiche per prepararsi al meglio all'esame e conseguire la certificazione.

Dopo aver frequentato il corso, per il conseguimento della certificazione CompTIA Cloud+ è necessario superare l'esame: CV0-003 acquistando un voucher d'esame sul nostro shop o contattandoci. Per conseguire le certificazioni Comptia è necessario superare i relativi esami.

Temario

Programma
    
Architettura e design del cloud

Confrontare e distinguere i diversi tipi di modelli di cloud
– Modelli di distribuzione
– Modelli di servizio
– Servizi cloud avanzati
– Modelli di responsabilità condivisa

Spiegare i fattori che contribuiscono alla progettazione della capacità
– Requisiti
– Modelli standard
– Licenze
– Quantità di utenti
– Carico del sistema
– Analisi delle performance
– Pianificazione della capacità delle prestazioni

Spiegare l'importanza dell'alta affidabilità e della scalabilità negli ambienti cloud
– Hypervisors
– Oversubscription
– Regioni e zone
– Applicazioni
– Containers
– Cluster
– Alta affidabilità delle funzioni di rete
– Evitare i singoli punti di guasto
– Scalabilità

Dato uno scenario, analizza il design della soluzione a supporto dei requisiti di business
– Analisi dei requisiti
– Ambienti
– Tecniche di test

Sicurezza

Dato uno scenario, configurare la gestione delle identità e degli accessi
– Identificazione e autorizzazione
– Servizi di directory
– Federazione
– Gestione dei certificati
– Autenticazione a più fattori (MFA)
– Single sign-on (SSO)
– Infrastruttura a chiave pubblica (PKI)
– Gestione dei codici
– Gestione delle chiavi

Dato uno scenario, metti in sicurezza una rete in un ambiente cloud
– Segmentazione della rete
– Protocolli
– Servizi di rete
– Log e monitoraggio degli eventi
– Flussi di rete
– Hardening e variazioni di configurazione

Dato uno scenario, applica i controlli di sicurezza appropriati del sistema operativo e delle applicazioni
– Politiche
– Permessi utente
– Rilevamento e risposta antivirus/anti-malware/endpoint (EDR)
– IDS basato sull'host (HIDS)/IPS basato sull'host (HIPS)
– IPS basato sull'host (HIPS)
– Linee di base rafforzate
– Integrità dei file
– Monitoraggio dei log e degli eventi
– Gestione della configurazione
– Aggiornamenti del sistema operativo (OS)
– Crittografia
– Controllo dell'accesso obbligatorio
– Firewall software

Dato uno scenario, applica la sicurezza dei dati e i controlli di conformità negli ambienti cloud
– Crittografia
– Integrità
– Classificazione
– Segmentazione
– Controllo dell'accesso
– Impatto di leggi e regolamenti
– Gestione dei record
– Prevenzione della perdita di dati (DLP)
– Broker di sicurezza dell'accesso al cloud (CASB)

Dato uno scenario, implementare le misure per soddisfare i requisiti di sicurezza
– Strumenti
– Valutazione della vulnerabilità
– Patch di sicurezza
– Registrazione dei rischi
– Priorità nell'applicazione delle patch
– Disattivare gli account predefiniti
– Impatti degli strumenti di sicurezza su sistemi e servizi
– Effetti dei modelli di servizio cloud sull'implementazione della sicurezza

Spiegare l'importanza delle procedure di risposta agli incidenti
– Preparazione
– Procedure di risposta agli incidenti

Deployment

Dato uno scenario, integrare i componenti in una soluzione cloud
– Servizi di abbonamento
– Approvvigionamento di risorse
– Applicazione
– Distribuzione di macchine virtuali (VM) e immagini personalizzate
– Modelli
– Gestione dell'identità
– Containers
– Auto-scaling
– Convalida post-deployment

Dato uno scenario, prevedere lo storage in ambienti cloud
– Tipologie
– Livelli
– Operazioni di input/output al secondo (IOPS) e lettura/scrittura
– Protocolli
– Array ridondante di dischi economici (RAID)
– Caratteristiche del sistema di archiviazione
– Condivisioni per l'utente
– Hyperconverged
– Archiviazione definita dal software (SDS)

Dato uno scenario, implementare soluzioni di rete cloud
– Servizi
– Reti private virtuali (VPN)
– Routing virtuale
– Apparati di rete
– Cloud privato virtuale (VPC)
– VLAN/VXLAN/GENEVE
– Virtualizzazione di ingresso/uscita a singolo root (SR-IOV)
– Rete definita dal software (SDN)

Dato uno scenario, configurare l'appropriata dimensione di calcolo per un'implementazione
– Virtualizzazione
– Unità di elaborazione centrale (CPU) / CPU virtuale (vCPU)
– Unità di elaborazione grafica (GPU)
– Velocità di clock/comunicazione tra processi (IPC)
– Iperconvergenza
– Memoria

Dato uno scenario, eseguire le migrazioni nel cloud
– Da fisico a virtuale (P2V)
– Da virtuale a virtuale (V2V)
– Migrazioni da cloud a cloud
– Migrazioni di storage
– Migrazioni di database


Operazioni e supporto

Dato uno scenario, configura la registrazione, il monitoraggio e gli alert per mantenere lo stato operativo
– Registrazione
– Monitoraggio
– Avvertimento

Dato uno scenario, mantenere efficiente il funzionamento di un ambiente cloud
– Confermare il completamento dei backup
– Gestione del ciclo di vita
– Gestione dei cambiamenti
– Gestione delle risorse
– Patching
– Effetti dei miglioramenti dei processi sui sistemi
– Metodi di aggiornamento
– Dashboard e reporting

Dato uno scenario, ottimizzare gli ambienti cloud
– Right-sizing
– Elaborazione
– Storage
– Rete
– Posizionamento
– Driver e firmware dei dispositivi

Dato uno scenario, applicare l'automazione corretta e le tecniche di orchestrazione
– Infrastruttura come codice
– Integrazione e distribuzione continua (CI/CD)
– Controllo delle versioni
– Gestione della configurazione
– Containers
– Attività di automazione
– Scripting sicuro
– Sequenza di orchestrazione

Dato uno scenario, eseguire operazioni appropriate di backup e ripristino
– Tipi di backup
– Elementi del backup
– Obiettivi del backup
– Politiche di backup e ripristino
– Metodi di ripristino

Dato uno scenario, eseguire attività di disaster recovery
– Failovers
– Failback
– Ripristino dei backup
– Duplicazione
– Configurazioni di rete
– Siti on-premises e cloud
– Requisiti
– Documentazione
– Requisiti del datacenter geografico


Risoluzione dei problemi

Dato uno scenario, utilizzare la metodologia di risoluzione dei problemi per risolvere i problemi legati al cloud
– Considerare sempre le politiche, le procedure e gli impatti aziendali prima di adottare cambiamenti
– Identificare il problema
– Stabilire una teoria di causa probabile
– Testare la teoria per determinare la causa
– Stabilire un piano d'azione per risolvere il problema e implementare la soluzione
– Verificare la piena funzionalità del sistema e, se applicabile, implementare misure preventive
– Documentare i risultati, le azioni e gli esiti durante tutto il processo

Dato uno scenario, risolvere i problemi di sicurezza
– Previlegi
– Autenticazione
– Autorizzazione
– Gruppi di sicurezza
– Chiavi e certificati
– Politiche mal configurate o mal applicate
– Problemi di sicurezza dei dati
– Endpoint esposti
– Apparati di sicurezza mal configurati o non funzionanti
– Protocolli non supportati
– Attacchi esterni/interni

Dato uno scenario, risolvere i problemi di distribuzione
– Problemi di connettività
– Diminuzione delle prestazioni
– Configurazioni
– Le applicazioni nei container
– Modelli mal configurati
– Tag mancanti o errati
– Capacità insufficiente
– Problemi di licenza
– Problemi legati al fornitore

Dato uno scenario, risolvere i problemi di connettività
– Configurazioni errate del gruppo di sicurezza della rete
– Problemi comuni di configurazione di rete
– Strumenti per la risoluzione dei problemi di rete

Dato uno scenario, risolvere i problemi di funzionamento più comuni
– Utilizzo delle risorse
– Applicazione
– Configurazione errata o mancato bilanciamento del traffico

Dato uno scenario, risolvere i problemi di automazione o di orchestrazione
– Incompatibilità dei conti
– Errori nella gestione dei cambiamenti
– Variazioni del nome del server
– Modifica dell'indirizzo IP
– Cambiamenti di posizione
– Mancata corrispondenza di versione/caratteristiche
– Incompatibilità dello strumento di automazione
– Problema di convalida del lavoro
– Fallimento delle patch
Campus e sedi: Dadonet Academy
Dadonet Academy
Via Roberto Lepetit, 8/10 20124 Milano
Corsi più popolari
X