Corso di Laurea in Arti, spettacolo ed eventi culturali

IULM Libera Università di Lingue e Comunicazione

Corso di Laurea
In aula
3 Anni
  • 2
    -
    • Milano
    • Roma
consultare il prezzo

Corso di Laurea in Arti, spettacolo ed eventi culturali

Descrizione

Il Corso di Laurea Magistrale in Arti, patrimoni e mercati fornisce competenze avanzate di tipo storico-artistico, economico, gestionale e organizzativo specifiche per il mercato delle professioni culturali e per il sistema delle arti. Si tratta di un percorso specialistico che mira a

formare manager, critici, curatori di mostre d'arte, comunicatori culturali, galleristi, direttori di museo e consulenti che sappiano gestire il rapporto tra arte e mercato in tutte le sue fasi.



Un programma di studi che consente di approfondire e consolidare le conoscenze teoriche e permette di acquisire le pratiche metodologiche utili a comprendere e a controllare i processi di produzione culturale, a ideare, organizzare e comunicare mostre d'arte, divulgare l'arte attraverso il mezzo televisivo e i nuovi sistemi digitali.



Il Corso di Laurea Magistrale in Arti, patrimoni e mercati si avvale della collaborazione tra l'Università IULM e la Triennale di Milano. Partnership che garantisce il diretto confronto con lo staff di esperti che operano nei diversi settori della prestigiosa Fondazione. Un'opportunità professionalizzante che arricchisce l'offerta formativa strutturata nel suo complesso e nelle singole materie d'insegnamento in un'ottica di sinergia tra accademici e professionisti di alto profilo. Momenti di didattica frontale seguiti da esperienze one-to-one con professionisti militanti, seminari propedeutici a workshop ed esperienze "sul campo", accanto a una vasta attività laboratoriale, costituiscono l'ossatura del Corso di Laurea. Cicli di lecture con protagonisti del sistema dell'arte, della cultura e dello spettacolo, occasioni di confronto con istituzioni e fondazioni pubbliche e private, progetti e collaborazioni con enti esterni, stage e tirocini in Italia e all'estero ne perfezionano l'articolazione. Importanti internship presso partner nazionali e internazionali come la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e l'Israel

Museum vengono presentati durante ogni anno accademico. Tra le materie presenti nel piano di studi, Arte e Web, Start Up per l'arte, Strategia delle fondazioni, delle case d'asta, delle gallerie, Cultura e gestione dei musei, Curatela delle mostre d'arte, degli eventi di moda e di design. Attività laboratoriali consentono agli studenti al primo anno di mettersi alla prova con la produzione e la divulgazione dell'arte attraverso i media. Connessi a profili professionali specifici sono i JobLab: laboratori intensivi tenuti da professionisti, con il supporto di docenti interni, volti alla realizzazione di progetti concreti indirizzati a settori chiave del mondo delle professioni. Completa l'iter formativo dei laureandi un project-work di fine corso che consiste nella curatela, organizzazione e comunicazione di una mostra d'arte contemporanea realizzata dagli studenti con il supporto dell'Università IULM e della Triennale di Milano.


Programma

Scenari in continua trasformazione che richiedono solide basi culturali e abilità economico-manageriali; skills il cui raggiungimento costituisce l'obiettivo del percorso formativo triennale. Un panorama che in Italia ha un grande potenziale a cui corrisponde un'incidenza crescente a livello globale.

Il corso è rivolto a formare professionisti nell'ambito della documentazione, della conservazione, della valorizzazione e della divulgazione dei beni artistici. E, inoltre, professionalità nell'ambito della progettazione, della produzione, della realizzazione e della promozione di eventi artistici e culturali che sappiano utilizzare i sistemi tradizionali, il linguaggio televisivo e i nuovi media digitali.

Conoscenza dei mercati, nazionali e internazionali, dell'arte e delle produzioni culturali e creative, e comprensione delle dinamiche che li governano, attraverso l'utilizzo di articolazioni teoriche e strumenti riconosciuti e utilizzati dagli attori del settore saranno garantite dalla partecipazione organica alle attività didattiche, anche in veste di professori ufficiali, di professionisti di alta qualificazione operanti sui mercati di riferimento.

Materie caratterizzanti

  • Storia dell'arte e dei linguaggi visivi contemporanei
  • Teoria e tecnica della fotografia
  • Management e Marketing delle attività culturali e dello spettacolo
  • Economia della cultura

Requisiti

Per poterti iscrivere è necessario il diploma di maturità o un altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto dall'Ateneo. Ti verranno richieste buone conoscenze linguistiche, un'adeguata capacità espressiva scritta e orale, e una discreta conoscenza della lingua inglese.



Per valutare il tuo livello iniziale di preparazione l'Università prevede un test valutativo obbligatorio che si svolgerà nei mesi di luglio e di settembre, in una data comunicata dalla segreteria studenti.



Se l'esito del tuo test non è positivo, ti saranno assegnate le attività che dovrai recuperare entro il primo anno di iscrizione. Il test ed eventuali recuperi sono pensati per rendere migliore la tua preparazione e restare al passo con gli studi. Nel caso in cui il test abbia evidenziato qualche lacuna, l'Università ti affiancherà un tutor didattico che ti assisterà nel programma di recupero fino alla compilazione del tuo piano di studi personalizzato. La presenza del tutor è un'occasione unica di confronto e sostegno che ciascuno studente potrà cogliere nell'arco del proprio percorso di studi.



Prova di ammissione

L'Università prevede un test valutativo obbligatorio che si svolgerà nei mesi di luglio e di settembre.

Metodologia

Lezioni in aula.

Lingua

Italiano

Obiettivi

Gli ambiti occupazionali, nazionali e internazionali, di inserimento per i laureati triennali sono:




  • analisi economico-gestionale e organizzativa dei mercati dell'arte e delle produzioni culturali e creative;

  • produzione, organizzazione e gestione di progetti artistici, culturali e creativi, nonché di eventi artistici e culturali;

  • analisi e gestione delle politiche culturali, con particolare riferimento ad uffici ed enti della pubblica amministrazione e privati;

  • critica, analisi e divulgazione dei contenuti artistici e culturali in ogni genere di contesto editoriale (editoria tradizionale, radio-televisione, nuovi media, internet);

  • valorizzazione, comunicazione e tutela dei patrimoni materiali e immateriali della cultura e dell'arte.



Sì, mi interessa

conoscere tutti i dettagli, prezzi, borse di studio, date e posti disponibili

Corso di Laurea in Arti, spettacolo ed eventi culturali