Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo

Corso di Laurea Magistrale
In aula
2 anni
Conosci il prezzo

Descrizione

La Facoltà di Lettere e filosofia partecipa con le proprie risorse didattiche, organizzative e di ricerca, insieme alla Facoltà di Economia, all'attivazione di questo corso di laurea magistrale interfacoltà.
Obiettivi
Il corso di laurea magistrale in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo si pone i seguenti obiettivi formativi specifici:
acquisizione di competenze specialistiche nel campo della gestione di impresa e in particolare con riferimento alle imprese operanti nel settore culturale e dell'entertainment;
acquisizione di competenze specialistiche nell'ambito delle metodologie delle scienze economiche, per l'analisi di sistemi territoriali e per la progettazione di piani e programmi nell'ambito dello sviluppo economico territoriale;
capacità di orientamento nei sistemi giuridici dei paesi europei con riferimento ai settori della cultura e dell'entertainment;
capacità di proporre innovazioni gestionali e istituzionali finalizzate al raggiungimento di forme di maggiore efficienza economica per le istituzioni e le imprese del settore dei beni e delle attività culturali;
capacità di proporre innovazioni al sistema giuridico italiano nello specifico del settore della cultura e dell'entertainment;
acquisizione delle conoscenze, competenze e metodologie di analisi e progettazione di attività e servizi nel campo della tutela, valorizzazione, promozione del patrimonio culturale e delle attività di spettacolo;
sviluppo delle capacità di analisi e partecipazione ai processi decisionali concernenti il governo di istituzioni e aziende operanti nel settore dei beni e delle attività culturali;
sviluppo delle capacità di conciliare la cultura economica con quella artistica e umanistica, la cultura delle istituzioni pubbliche con quella delle imprese;
capacità di acquisizione, analisi, rielaborazione e utilizzo di informazioni e dati qualitativi e quantitativi utili per l'analisi del mercato e delle attività delle imprese operanti nel settore dei beni e delle attività culturali;
competenze specialistiche nella gestione finanziaria e nell'attività di fund-raising delle imprese del settore dei beni culturali e dello spettacolo;
utilizzo fluente - sia in forma orale che scritta - della lingua inglese e di una seconda lingua straniera dell'Unione Europea, oltre all'italiano, con padronanza del lessico specifico dell'economia, del diritto, dell'arte e della cultura.
Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo
Università Cattolica del Sacro Cuore Milano
Campus e sedi: Università Cattolica del Sacro Cuore Milano
Università Cattolica del Sacro Cuore Milano
Largo A. Gemelli, 1 20123 Milano
Corsi più popolari
X