Professione Reporter

Corso di formazione professionale
In aula
740 €

Descrizione

Riconoscere una notizia. Saperla comunicare. Scrivere un articolo rendendolo unico e interessante. Saperlo strutturare e modulare in base al media di riferimento. Fare propri i "ferri del mestiere". Imparare a "stare sul pezzo". Karta Bianca – Agenzia per la Cultura presenta la 15a edizione di Professione Reporter, corso di formazione professionale realizzato per coloro che sognano di entrare nel mondo del giornalismo. Alle lezioni in classe dal 2012 si aggiunge, quest'anno, il workshop sul giornalismo d'inchiesta, condotto da Silvia Luzi. Il workshop esplora il modello anglosassone, il modello europeo, il modello del webdocumentary e il nuovo modello del reportage cinematografico. Per ulteriori approfondimenti sul corso di giornalismo Professione Reporter.

 
Il corso di 250 ore è suddiviso in:
50 ore di formazione in aula durante le quali professionisti del settore introdurranno i partecipanti al mondo dell'informazione. Esperti giornalisti professionisti presentano ai partecipanti le fondamentali tecniche dell'informazione su carta stampata, radio, tv e new media. Saranno svolte esercitazioni e approfondimenti su cronaca, politica, spettacolo, cultura e società.
200 ore di stage per tutti i partecipanti presso importanti testate della carta stampata, radio-televisive e web. Il percorso formativo, in aula, è suddiviso in quattro moduli:
 
La notizia
Scrivere per comunicare: "le regole del gioco"
I "ferri" del mestiere
Il giornalista: chi è, cosa fa
 
La nuova edizione conferma, inoltre, due importanti novità. La prima è il periodico on line che Karta Bianca ha realizzato e regolarmente registrato. Questo darà ai partecipanti di Professione Reporter la possibilità di fare pratica fin da subito.
 
La seconda novità è la simulazione, al termine delle lezioni, dell'Esame di Stato per accedere all'Albo dei Giornalisti Professionisti. Tale unità sarà condotta dal giornalista professionista Massimo Marciano.

La trasparenza prima di tutto. A partire dal 2011 abbiamo introdotto la possibilità di partecipare gratuitamente a tre lezioni di giornalismo aperte non consecutive del nostro corso di giornalismo. Nel programma sono riportate le date che sarà possibile seguire. Le lezioni aperte consentono di avvicinarsi al corso e ai suoi meccanismi. Per apprezzarne la didattica e la metodologia di insegnamento. Per partecipare bisogna prenotarsi con una mail a info.kartabianca@gmail.com, specificando nome e cognome del partecipante. Nell'oggetto della mail scrivere: "Domanda di partecipazione alle lezioni aperte al pubblico". Tale partecipazione non dà diritto all'accesso a stage, tirocini o a crediti formativi.
Questa iniziativa è stata anche apprezzata da La repubblica degli stagisti nell'articolo scritto da Ilaria Costantini (il riferimento è nella parte finale del pezzo), riportato anche dal sito Giornalismo Partecipativo.

Temario

  • La notizia
Cos'è la notizia e come distinguerla da tutto il resto.
I valori della notizia. Novità. Vicinanza. Drammaticità. Conseguenze pratiche. Attualità. Ritmo.
Interpretare la verità o fare scandalismo.
L'importanza di dare la notizia in tempo.
Le fonti dell'informazione: gerarchia e mappa delle fonti; attendibilità, controllo, riscontro e uso.
Le agenzie.
Comunicati stampa e "veline".
Le fonti non ufficiali. Segreto professionale.
  • Scrivere per comunicare: "le regole del gioco"
Lo stile giornalistico: l'importanza di attrarre l'attenzione.
Come si scrive un articolo; la struttura del «pezzo», parole e frasi da non usare.
La distinzione tra comunicati, notizie, articoli e servizi.
La costruzione di un articolo attraverso i flash di agenzia.
Tecniche dell'informazione a seconda del media. Il periodico. Il quotidiano. L'agenzia. La radio. La televisione. L'ufficio stampa. La nuova frontiera del web.
  • I "ferri" del mestiere
La titolazione: il linguaggio dei titoli, tipologie e tecniche.
La cronaca, i mille colori della cronaca; cronaca: la vera "scuola" di giornalismo. Il cronista testimone del suo tempo.
L'intervista: l'intervistato è il protagonista… ma non troppo, le tecniche dell'intervista.
L'inchiesta: il muro di gomma, le tecniche dell'inchiesta.
L'informazione politica: il rischio di essere deboli con i forti e forti con i deboli. Il valore notizia è l'interpretazione. dell'avvenimento e non il fatto stesso, le indiscrezioni e le dichiarazioni ufficiali Cultura e costume. I fatti filtrati dalla volontà di modificare la realtà sociale in cui viviamo.
Lo sport: un discreto cronista può essere un buon giornalista sportivo, ma non sempre un buon giornalista sportivo sa essere almeno un discreto cronista.
  • Il giornalista: chi è, cosa fa.
Le "Disposizioni sulla stampa" dell'Assemblea costituente. L'articolo 21 della Costituzione e la libertà di espressione.
La legge professionale.
Le "regole del gioco": il giornalista in Italia e nel resto del mondo.
Diritto di informare e diritto a essere informati.
Gli istituti di categoria in Italia, accesso alla professione.
I contratti di lavoro giornalistico ed il lavoro free lance.
Valori etici e deontologia.

Durata

250 ore

Promozioni

Per coloro che si iscrivono entro il 15 ottobre 2013 sarà applicato uno sconto del 20%. Invece di 740 € il costo sarà di soli 590 € con un risparmio netto di 150 €.

Professori

Valeria Arnaldi (giornalista radiofonica e carta stampata) Gianluca Calcinari (ufficio stampa Provincia di Roma) Silvia Luzi (giornalista free lance) Massimo Marciano (giornalista de “Il Messaggero”) Cesare Martucci (giornalista free-lance de “Il Tempo” e “Ansa”) Cristina Piccino (giornalista de “Il Manifesto”) Gianluca Russo/ Veronica Altimari (ex allievi Karta Bianca)
Campus e sedi: Kartabianca - Agenzia per la Cultura
Kartabianca - Agenzia per la Cultura
Via Fontana Vecchia 6/14 – Loc. Bel Poggio 00044 Frascati (Roma)
Corsi più popolari
X