Addetto all'allevamento

Descrizione
Gli addetti all'allevamento si occupano degli animali, soprattutto mucche, maiali e pecore. Questo comporta la cura complessiva degli animali, incluso il dargli da bere, da mangiare, mungerli e mantenerli in buona salute.
Attività lavorativa
Gli addetti si occupano principalmente della salute e del benessere degli animali.
Il loro compiti ordinari consistono nel dar loro da mangiare, pulirli, sistemare le lettiere per dormire, controllare il loro stato di salute e gestire la mungitura
(nelle aziende di produzione del latte).

La malattia o la morte di un animale possono avere seri effetti economici sull'azienda, perciò è fondamentale controllare le condizioni di ciascun animale con molta attenzione. Gli addetti infatti si occupano anche di contare gli animali e di esaminarli attentamente alla ricerca di eventuali segnali di malattia.

Controllano la regolarità del ciclo di fertilità per sapere quando è il momento di effettuare l'inseminazione artificiale o l'accoppiamento e seguono gli animali durante la gravidanza e il parto prendendosi cura dei loro piccoli.

Quando un animale si ammala, possono somministrargli le cure più semplici, fare iniezioni o chiamare, se necessario, il veterinario.

Devono inoltre tenere puliti e in ordine i vari fabbricati dell'azienda, mettere paglia pulita ogni giorno, effettuare la rimozione del letame, anche meccanicamente.

Tra gli ali compiti, gli addetti nutrono gli animali che sono al chiuso anche utilizzando delle macchine particolari e possono occuparsi della mungitura (nelle fattorie del latte), che di solito è automatizzata. In ogni caso, devono far entrare gli animali nelle stalle per la mungitura e applicargli le macchine mungitrici. Dopo aver munto gli animali, devono pulire a fondo la stalla.

In determinati periodi dell'anno, possono svolgere altre attività che fanno comunemente parte della vita di una fattoria come guidare un trattore, aiutare durante i raccolti e curare la manutenzione dei fabbricati e dei recinti.

Alcuni di loro possono avere compiti amministrativi come quello di registrare la riproduzione degli animali o la produzione del latte. Questi dati possono essere scritti su registri, oppure, sempre più spesso, possono essere registrati al computer.
Profilo professionale
Per lavorare come allevatore è importante: - Essere interessati agli animali e alla loro cura. - Essere capaci di lavorare in autonomia, passando molto tempo da soli con gli animali. - Saper prendere decisioni e iniziative ed avere un forte senso di responsabilità. - Essere adattabili e disposti a fare vari lavori. - Saper leggere e capire le informazioni tecniche, come ad esempio, quando somministrare un farmaco. Curare gli animali può essere un lavoro non pulito e con cattivi odori e non è adatto per chi si disgusta facilmente. Inoltre si dovrà essere disposti a lavorare con qualsiasi condizione di tempo e in ambienti che, specie durante l'inverno, possono essere umidi e freddi. Infine, a seconda delle esigenze degli animali, è importante essere pronti ad intervenire in qualsiasi momento, anche molto presto al mattino o nel cuore della notte