Alesatore

Descrizione
L'alesatore lavora nell'ambito delle lavorazioni meccaniche di precisione in qualità di addetto alle macchine utensili. Altri settori d'impiego sono la carpenteria e la produzione di stampi.
Attività lavorativa
L'addetto alle macchine utensili svolge diversi tipi di lavorazioni. Il suo settore d'impiego è molto vasto e spazia dal campo della meccanica di precisione, alla carpenteria fino alla realizzazione di stampi per produrre oggetti in serie.

Organizza il proprio lavoro rispettando alcune fasi operative specifiche quali:
- L'identificazione del pezzo da lavorare.
- Lo studio del disegno tecnico.
- L'accertamento dell'effettiva eseguibilità delle lavorazioni previste.

Conclusa la fase progettuale, l'alesatore procede alla programmazione del macchinario elettronico che consentirà di realizzare il pezzo e all'elaborazione di un programma informatico adatto al tipo di lavorazione da eseguire.

Procede poi alla scelta degli utensili da adoperare nelle diverse fasi di lavorazione ed inizia la produzione vera e propria. Tali operazioni richiedono la misurazione continua dei pezzi realizzati per controllare l'effettiva corrispondenza tra le dimensioni del pezzo prodotto e le indicazioni riportate sul disegno tecnico di riferimento.

Se l'alesatore si dimostra in grado di lavorare in modo indipendente e di apprendere rapidamente le tecniche di settore, gode normalmente di una autonomia elevata nello svolgimento del proprio lavoro.

Anche il livello di responsabilità è piuttosto alto.
I suoi contatti principali sono con gli altri operai presenti in azienda, il capo officina ed il titolare.

L'ambiente di lavoro in cui opera è particolarmente buono perché le macchine utilizzate nel settore devono essere mantenute in condizioni di lavoro ideali, alle giuste condizioni di temperatura e al riparo dalle polveri: a differenza di altri lavori meccanici, le operazioni di alesatura vengono portate a termine in condizioni di estrema pulizia e senza rischi per la salute del lavoratore.

Il livello di rumore presente sul luogo di lavoro non è eccessivo. L'unico stress derivante dallo svolgimento della professione nasce dall'attenzione meticolosa che l'alesatore deve presentare in tutte le fasi di lavorazione.

L'alesatore adopera diversi tipi di utensili scelti in base alle lavorazioni da eseguire, come gli strumenti di misurazione, per controllare l'esattezza delle lavorazioni e effettuare delle stime sul pezzo che si intende realizzare.
Profilo professionale
Per svolgere questa professione devi: - Possedere delle conoscenze informatiche di base e saperti destreggiare bene con applicazioni quali Word ed Excel. - Padroneggiare alcune nozioni di disegno meccanico ed essere in grado d’interpretare correttamente i dati riportati sulla carta. - Possedere delle basi di grafica CAD per apportare eventuali modifiche o correzioni al disegno tecnico di partenza. - Saper utilizzare i diversi tipi di utensili e le formule geometriche. - Conoscere in modo approfondito i linguaggi di programmazione delle macchine a controllo numerico. - Avere una buona capacità di diagnosi. Dovrai mostrarti in grado di fronteggiare autonomamente alcune situazioni critiche intervenendo continuamente sul prodotto per migliorarne la qualità.