Assistente editoriale

Descrizione
L'assistente editoriale si occupa della supervisione e del controllo dei prodotti editoriali (libri, giornali e riviste). Gestisce inoltre le relazioni tra autori, editori, fornitori e altri professionisti dell'editoria in generale.
Attività lavorativa
L'assistente editoriale fornisce supporto per compiti operativi, amministrativi e organizzativi nella progettazione e realizzazione di prodotti editoriali.

Le attività di competenza possono essere molto varie e la dimensione della casa editrice influisce sulla quantità e sulla tipologia di compiti assegnati.

In generale, in una casa editrice di medie-grandi dimensioni, l'assistente editoriale si occupa di:
- Svolgere attività di segreteria di supporto agli editori (ordini di acquisto, gestione della corrispondenza e delle telefonate, accoglienza fornitori e clienti, ecc.).
- Gestire i documenti contabili e amministrativi (ad esempio i contratti con i fornitori e i clienti).
- Relazionarsi con i creativi, gli editori, l'area di produzione e il marketing.
- Coordinare il lavoro della squadra (composta da scrittori, grafici, disegnatori e stampatori) e controllare che le scadenze previste per la realizzazione delle attività vengano rispettate.
- Correggere le bozze, revisionare e valutare i testi.
- Controllare che il prodotto definitivo risulti pronto per la stampa.
- Supportare dal punto di vista organizzativo l'area marketing per il lancio dei nuovi prodotti.

L'assistente editoriale può essere anche coinvolto nella ricerca delle immagini e delle illustrazioni adeguate al progetto da realizzare e nella fase di ricerca, di scrittura e di elaborazione dei testi.
Profilo professionale
Per svolgere bene questa professione devi:
- Possedere competenze di tipo tecnico, creativo e relazionale.
- Una buona padronanza (scritta e parlata) della lingua italiana e di una lingua straniera.
- Avere buone capacità di problem solving e gestionali/organizzative, per controllare l'avanzamento dei lavori e consentire il raggiungimento dei risultati.
- Possedere spirito di iniziativa e sviluppate capacità di coordinamento di un gruppo di lavoro.
- Essere in grado di lavorare in autonomia.
- Possedere doti relazionali ben sviluppate, vista la necessità di interfacciarsi con un gran numero di professionalità differenti.
- Per il lavoro di revisione e di correzione delle bozze, dimostrare di possedere pazienza, capacità di mantenere la concentrazione e l'attenzione per un lungo periodo di tempo.
- Essere accurato e attento ai dettagli.
- Essere in grado di lavorare sotto pressione, rispettare le scadenze entro i tempi previsti, essere veloce e dinamico.

Inoltre, se ti occupi anche degli aspetti contabili e amministrativi, devi essere in grado di gestire (registrare e archiviare) documenti contabili come fatture, pagamenti, contratti ecc.
Corsi correlati