Attuario

Descrizione
L'attuario è il professionista che, attraverso le proprie conoscenze in campo matematico e statistico, valuta la presenza di rischi in una determinata situazione e dà indicazioni sulle probabilità che tali eventi si verifichino. Lavora principalmente nelle compagnie di assicurazioni, negli enti previdenziali e finanziari.
Attività lavorativa
L'attuario è uno statistico, con competenze specialistiche nelle metodologie di misurazione e controllo dei rischi finanziari, assicurativi e previdenziali. La sua funzione è indispensabile per progettare e valutare un sistema di assicurazione e un programma di previdenza.

Una definizione moderna di attuario potrebbe essere "ingegnere delle assicurazioni" in quanto uno dei suoi compiti principali è "costruire" i prodotti assicurativi; per farlo utilizza strumenti della statistica, del calcolo delle probabilità e della matematica applicata all'economia e alla finanza.

L'attuario svolge principalmente le seguenti attività:
- Costruzione e valutazione di prodotti finanziari e assicurativi.
- analisi statistiche e gestione informatica dei dati provenienti dai mercati finanziari.
- Certificazione dei bilanci delle imprese di assicurazione e dei fondi pensione.
- Valutazione del patrimonio dell'andamento economico delle aziende.

La professione dell'attuario prevede una forte relazione tra lo studio teorico e l'attività pratica, perché quotidianamente si trova ad applicare modelli matematici e statistici al fine di valutare le problematiche reali.

Infatti, la maggior parte delle valutazioni fatte dall'attuario, come il calcolo dei premi assicurativi, prevede:
- L'analisi di dati, attraverso modelli statistici, legate al verificarsi di determinati eventi osservati.
- La formulazione di ipotesi statistiche e probabilistiche sul verificarsi di determinati comportamenti e fenomeni.
- La proiezione al futuro, mediante opportuni modelli attuariali e finanziari che possano fornire delle previsioni per gli anni a seguire.

E' importante capire che vi è una diversificazione dell'attività svolta in relazione al settore in cui si esercita la professione. Infatti, a seconda che l'attuario operi in imprese di assicurazione, in istituti di previdenza o in istituti di vigilanza (come Banca d'Italia, ISVAP, Consob, ecc.) può assumere ruoli e svolgere mansioni molto diverse tra loro.

Inoltre, l'attuario può svolgere attività di consulenza tecnica per i tribunali e le preture.
Profilo professionale
Se desideri svolgere la professione dell'attuario devi avere:
- Una forte propensione per le materie scientifiche, in particolare per la matematica e la statistica.
- Un'attitudine allo studio continuo e all'applicazione pratica di quanto studiato, alla risoluzione di problemi complessi che prevedono l'interazione di molteplici fattori.
- Una spiccata capacità di sintetizzare informazioni e dati, anche di natura diversa, trasformandoli in nuove conoscenze, in ipotesi di decisioni, in previsioni, ed essere in grado di proporre soluzioni a problemi concreti.

Dovrai possedere un set di competenze matematiche, statistiche, finanziarie e assicurative.

In generale dovrai possedere buone capacità organizzative e la consapevolezza di svolgere una professione caratterizzata da una forte responsabilità. Infatti, i tuoi calcoli previsionali saranno utilizzati per effettuare scelte strategiche, di carattere economico finanziario, da parte dell'azienda in cui operi e, di riflesso, influenzeranno anche le scelte dei consumatori che devono acquistare prodotti assicurativi, finanziari e previdenziali.