Autista di pullman

Descrizione
L'autista guida, secondo un itinerario prestabilito, un mezzo adibito al trasporto di persone come autobus, pullman o corriere; può lavorare al servizio di un ente pubblico o di una compagnia privata di trasporti.
Attività lavorativa
L'attività lavorativa dell'autista è solitamente molto schematica ed è pianificata dettagliatamente in tutti i suoi aspetti.
- All'inizio di ogni turno ritira la tabella di marcia, in cui sono indicati il percorso e gli orari da seguire, ne verifica l'esattezza e quindi si organizza per la partenza.
- Avvia il mezzo, sia esso pullman o autobus, e controlla che l'apparato meccanico, quello elettrico, i freni, la radio o il telefono di servizio e il livello di liquidi e carburante siano in buona efficienza.
- Lo conduce seguendo il percorso e i tempi prestabiliti.

Quando effettua servizi turistici, può rientrare tra i suoi compiti anche il carico e lo scarico dei bagagli e il controllo dei biglietti di viaggio. In alcuni casi si preoccupa anche di fornire informazioni e descrizioni dei luoghi attraversati ai passeggeri (gite).

A fine turno riconsegna il mezzo e se si sono verificati problemi o incidenti, compila un rapporto dettagliato e lo consegna ai responsabili della società.

Durante il viaggio si possono verificare degli imprevisti come ad esempio incidenti, il malore di un passeggero, strade ostruite ed incolonnamenti, in questi casi l'autista si adopera nel fornire i primi soccorsi, prende contatto con le forze di Polizia e segnala ai superiori gli eventuali ritardi e i cambi di itinerario.

Nelle decisioni non ha una grande autonomia, poiché deve eseguire ordini precisi, al contrario ha un alto livello di responsabilità, perché una sua disattenzione può mettere in pericolo l'incolumità fisica dei passeggeri.

I turni e gli orari di lavoro sono estremamente variabili e dipendono dalla tipologia di azienda per la quale si presta servizio. L'autista alle dipendenze di agenzie turistiche è spesso chiamato a lavorare di sera, nei fine settimana e durante le feste.
Per chi guida nelle grandi città, l'intensità del traffico e la ripetitività dei percorsi da seguire possono essere causa di eccessivo stress psicologico.

Sul lavoro è costantemente in contatto con i superiori e con i passeggeri e di frequente intrattiene rapporti anche con le forze dell'ordine, i colleghi e i manutentori del mezzo.

Utilizza radio ricetrasmittenti e telefonini, per tenersi in contatto con la centrale e i centri di pronto intervento.

Inoltre, sui pullman di ultima generazione, possono essere installati navigatori satellitari, dotati di cartine stradali e informazioni sulla viabilità, che supportano il lavoro dell'autista molto efficacemente.
Profilo professionale
Per svolgere questa professione è importante:
- Essere una persona puntuale e precisa, capace di mantenere la concentrazione sulla guida e dotata di pazienza, prontezza di riflessi e flessibilità di fronte agli imprevisti.
- Avere la capacità di mantenere buoni rapporti con i passeggeri e i colleghi.
- Avere buone doti comunicative ed essere in grado di instaurare un rapporto di fiducia con il pubblico, per tranquillizzare i bambini sugli scuolabus o venire incontro alle esigenze degli anziani.
- Essere dotati di forza fisica, per effettuare le operazioni di carico e scarico dei bagagli e per intervenire in caso di piccoli guasti.
- Conoscere fondo il mezzo di trasporto che utilizzi: dalla meccanica alle tecniche di manutenzione e riparazione.
- Avere una grande esperienza e capacità di guida in tutte le condizioni climatiche, il rispetto assoluto delle norme del Codice della strada e la conoscenza delle procedure di pronto soccorso.

Qualora lavorassi per agenzie di viaggi, dovrai conoscere la geografia e saper predisporre gli itinerari scegliendo le soluzioni migliori e avere qualche informazione sui luoghi da visitare.

Potrebbe essere importante la conoscenza di una lingua straniera preferibilmente l'inglese ed il possesso delle cognizioni base di informatica.