Capo squadra nelle imprese forestali

Descrizione
Il capo squadra nelle imprese di utilizzazione forestale dirige un gruppo di lavoro e sa eseguire attività come il taglio degli alberi, il controllo dello stato dei boschi, l'imboschimento ed altre operazioni selvicolturali.
Attività lavorativa
Il capo squadra ha due compiti principali. Il primo è quello di coordinare, organizzare e programmare il lavoro del gruppo che dirige nei cantieri forestali; il secondo è quello di eseguire in prima persona, con gli appositi macchinari ed attrezzi (escavatori, pale meccaniche, zappini, accette, ecc.), le mansioni assegnategli dal capo cantiere e cioè: - Realizzare interventi di imboschimento o disboscamento. - Controllare le attività selviculturali e gli strumenti necessari. - Effettuare la manutenzione dei recinti e delle piste tagliafuoco per la lotta contro gli incendi. - Selezionare e marchiare gli alberi da potare. - abbattere o diradare tutti i tipi di colture. - Tagliare e misurare il legname. - Provvedere allo scortecciamento e affastellamento dei rami. - Costruire palizzate in legno per prevenire le frane.
Profilo professionale
Se ti interessa questa professione dovrai: - Acquisire le conoscenze tecniche riguardanti le caratteristiche del legno, la sua produzione e utilizzazione, gli interventi di forestazione e selvicoltura. - Conoscere le norme in materia di sicurezza nei cantieri e tutela dell'ambiente. - Saper manovrare le macchine di movimentazione della terra, le pale meccaniche e gli escavatori usati nelle attività forestali. I compiti di coordinamento del gruppo richiedono invece la capacità di: - Essere un bravo leader. - Organizzare in modo efficiente e produttivo il lavoro. - Realizzare obiettivi nei tempi stabiliti. - Gestire bene i rapporti personali con e tra gli operatori. Per lavorare nei boschi, infine, devi possedere forza psico-motoria, equilibrio fisico e prontezza di riflessi.