Europrogettista

Descrizione
L'europrogettista si occupa dei principali programmi europei e delle tecniche di progettazione finalizzate a reperire finanziamenti comunitari e internazionali per avviare e gestire processi di cambiamento sociale ed economico su scala nazionale e locale.
Attività lavorativa
Il lavoro dell'europrogettista comprende le seguenti attività:
- Ideare gli obiettivi strategici del progetto secondo una logica partecipata (partenariati tra più soggetti).
- Definire il progetto tramite la sua formalizzazione e l'assegnazione di risorse adeguate.
- Individuare gli strumenti, le metodologie e i criteri di monitoraggio e valutazione degli interventi previsti.

L'europrogettista, oltre a questo ruolo tecnico-funzionale, può assumere un ruolo manageriale, che implica competenze organizzative e gestionali indispensabili per realizzare partenariati su più piani (locale, nazionale e comunitario) e portare a termine progetti complessi. Il livello di autonomia è molto elevato, sia dal punto di vista tecnico-processuale, sia nel coordinamento delle attività.
Profilo professionale
Se vuoi fare l'europrogettista devi:
- Conoscere bene almeno due lingue comunitarie.
- Saper valutare i contesti istituzionali e sociali di riferimento.
- Porre attenzione alle politiche di sviluppo integrato e sostenibile.

Ti sarà richiesta, oltre all'indispensabile capacità tecnica di progettare, l'abilità di creare partenariati a diversi livelli e con la partecipazione di attori anche molto diversi tra loro.

Dovrai inoltre dimostrare competenza nel gestire la complessità relazionale del lavoro, utilizzando strumenti come i focus group ed altre tecniche di condivisione delle informazioni e di diffusione delle prassi e delle esperienze concrete.

Dovrai essere creativo e in grado di gestire al meglio i rapporti interpersonali e di gruppo.
Corsi correlati