Infermiere

Descrizione
L'infermiere è un operatore sanitario responsabile dell'assistenza generale infermieristica e preposto, come dipendente o lavoratore autonomo, a svolgere attività di prevenzione, cura, terapia palliativa, riabilitazione e sostegno educativo a beneficio della salute dei pazienti di ogni età (neonati, bambini, adulti e anziani).
Attività lavorativa
L'attività lavorativa dell'infermiere comprende diversi compiti:
- Assistere le persone durante le visite mediche e le terapie.
- Partecipare all'individuazione dei bisogni fisici, psicologici e sociali di ciascun paziente.
- Pianificare, gestire e valutare gli interventi di assistenza infermieristica in base alle esigenze degli assistiti.
- Garantire la corretta applicazione delle prescrizioni diagnostico-terapeutiche.
- Organizzare il proprio lavoro e quello del personale di supporto, garantendo competenza, abilità e professionalità nello svolgimento delle prestazioni di assistenza infermieristica.

L'infermiere deve attenersi alle indicazioni e prescrizioni fornite dal medico per cui il livello di autonomia è basso mentre ha un alto livello di responsabilità in quanto non può permettersi di commettere errori che mettano in pericolo la salute o la vita delle persone.

L'infermiere agisce sia individualmente sia in collaborazione con altri operatori socio-sanitari e deve saper utilizzare il computer, oltre a strumenti come i termometri, misuratori di pressione, siringhe, ecc.
Profilo professionale
Per svolgere correttamente questo lavoro devi:
- Avere le capacità tecnico-organizzative indispensabili per pianificare, applicare e valutare gli interventi assistenziali.
- Essere dotato di abilità relazionali utili a instaurare e mantenere rapporti efficaci e proficui con le persone in cura, con i loro familiari e per offrire sostegno psicologico e informazioni agli utenti.
- Essere motivato a lavorare con il prossimo, disponibile ad ascoltarlo, sensibile alle condizioni di disagio, preciso e paziente.
- Essere disponibile ad un aggiornamento costante - attraverso la partecipazione a corsi e la lettura di riviste specialistiche - per conoscere le novità legate all'introduzione di nuovi farmaci e alle nuove terapie e metodologie di cura delle patologie.


E' importante, inoltre, che tu conosca la lingua inglese, il diritto e le normative etico-sociali sull'esercizio della professione, oltre ad avere un insieme di competenze relative a:
- Biologia, anatomia, informatica, chimica, fisica, statistica, genetica.
- Fisiologia, patologia, medicina clinica delle diverse specialità mediche e chirurgiche, per interpretare gli atti medici, anche nella loro applicazione pratica.
- Scienze umane e sociali quali antropologia, psicologia, pedagogia e sociologia.
- Nursering e tecniche infermieristiche applicate alle diverse specialità mediche e chirurgiche.
- Principi di igiene generale ed applicata.
Corsi correlati