Manovale edile

Descrizione
Il manovale edile esegue lavori non qualificati nel settore edilizio, assistendo e aiutando i muratori esperti nella costruzione, manutenzione e restauro di edifici, abitazioni, opere pubbliche (strade, acquedotti, rete fognaria ecc.).
Attività lavorativa
Il manovale lavora nei cantieri edili (pubblici e privati) e assiste i muratori esperti, svolgendo tutte le operazioni di base che rendono possibile il loro lavoro, come la preparazione degli strumenti, del cantiere e dei materiali.

I compiti del manovale variano in base alla grandezza e tipologia del cantiere e al numero di operatori che vi lavorano.
In generale, i compiti del manovale sono:
- Caricare e scaricare i materiali e le attrezzature dai mezzi dell'impresa edile (furgoni, camion ecc).
- Preparare e rendere agibile il luogo di lavoro, il cantiere, montando le impalcature, ripulendo macerie e detriti, scavando le fosse, compattando il terreno.
- Gestire, spostare e organizzare le attrezzature (betoniere, pompe ecc.) e i materiali (sacchi di cemento, rena, mattoni) all'interno del cantiere.
- Condurre mezzi meccanici.
- Preparare le attrezzature e gli strumenti da usare e metterli a posto alla fine della giornata di lavoro (lavaggio, pulizia, sistemazione negli apposti spazi).
- Preparare i materiali da costruzione come il cemento e la calce, utilizzando strumenti come betoniere, secchi e cazzuole.
- Portare i materiali e le attrezzature ai muratori, utilizzando carriole, argani, carrucole.
- Aiutare il muratore in piccoli lavori come la stesura del cemento, la demolizione di pareti e rimozione di intonaco e mattonelle, con mazze, picconi, scalpelli.

Il livello di autonomia è basso perchè opera in base alle direttive dei muratori e del capo-cantiere. Nello svolgimento del suo lavoro entra in contatto con tutte le persone che operano all'interno del cantiere.

La sua attività si svolge presso cantieri edili, in luoghi di lavoro di difficile accesso, dove si può essere esposti al rumore, alla polvere e alle intemperie. Può dover lavorare sollevato da terra, su ponteggi e impalcature, o effettuare lavori di scavo nel terreno. La sede di lavoro non è fissa, perchè i cantieri sono temporanei.
Profilo professionale
Per svolgere questa professione devi:
- Avere buone capacità manuali.
- Avere una sana e robusta costituzione.
- Conoscere le caratteristiche dei materiali comunemente adoperati, gli strumenti e le attrezzature e il loro utilizzo.
- Avere nozioni di infortunistica e di igiene dei luoghi di lavoro e delle norme che regolano i cantieri.
- Non soffrire di vertigini e di malattie della pelle.
- Essere in grado di lavorare sia in inverno che in estate, indipendentemente dalla temperatura.

E' anche importante che tu sia una persona disponibile e capace di relazionarti, perché in cantiere è necessario il lavoro di squadra.
Corsi correlati