Operatore di ripresa

Descrizione
L'operatore di ripresa ha il compito di girare e riprendere immagini per la realizzazione di programmi televisivi, reportage, documentari, pubblicità, cinema ecc. E' una professione che richiede un elevato livello di autonomia, una forte flessibilità di orario e la disponibilità a effettuare viaggi nei luoghi in cui si svolge l'evento da riprendere.
Attività lavorativa
L'attività lavorativa dell'operatore di ripresa si svolge in diversi contesti:
- Il settore televisivo per servizi di intrattenimento, per quanto riguarda la produzione di fiction e di programmi televisivi, e per i servizi di informazione, per quanto riguarda la produzione di telegiornali, programmi giornalistici e reportage.
- Il settore cinematografico, per quanto riguarda la produzione di film di fiction e documentari.
- Il settore pubblicitario, per la produzione di spot e video promozionali.
- Il settore industriale, per la realizzazione di video aziendali, video-guide ecc.
- Il settore dei servizi a privati, per riprese di eventi e cerimonie su commissione (come per esempio matrimoni, lauree ecc.).

Le principali attività che l'operatore di ripresa svolge in questi contesti sono:
- Effettuare il sopralluogo per identificare il luogo più adatto alle riprese.
- predisporre la lista del materiale tecnico necessario per lo svolgimento delle riprese;
- Effettuare il settaggio della strumentazione, cioè impostare e regolare la strumentazione necessaria ad effettuare le riprese.
- Effettuare le riprese televisive o cinematografiche, in coordinamento con l'eventuale regia.
- Consegnare il materiale prodotto attraverso le riprese ai tecnici di produzione.

L'operatore di ripresa per la produzione di telegiornali, servizi giornalistici e documentari non scientifici svolge la propria attività in modo completamente autonomo, scegliendo lo stile che ritiene più opportuno per effetture le riprese e il luogo più adatto.

Questa autonomia viene parzialmente ridotta nel caso in cui l'operatore di ripresa svolga la propria attività in presenza di una regia, prevista per la produzione di prodotti un po' più complessi come le fiction, i film, gli show e programmi televisivi.

In questi casi, l'operatore è inserito in un gruppo di lavoro diretto da un regista, che può avere al proprio fianco un aiuto regista ed un assistente di studio.

Nel suo gruppo di lavoro possono operare anche un mixerista video, un mixerista audio, un direttore della fotografia, un responsabile controllo immagini, un addetto alla computer grafica e, per le riprese in esterno, un addetto alla trasmissione con ponte radio e un gruppista.
Per servizi privati, poi, segue le indicazioni generali fornite dai clienti, sullo stile e i contenuti più rilevanti da riprendere.

Svolge il suo lavoro in contesti diversificati (interni, esterni, luoghi pubblici e privati ecc.) e, in alcuni casi, in ogni condizione di tempo e anche in ambienti o posizioni scomode.
Profilo professionale
Per fare l'operatore di ripresa è necessario:
- Avere una forte propensione per le materie artistiche e creative.
- Conoscere il linguaggio cinematografico e televisivo, per decidere lo stile delle riprese e affiancare la regia nelle scelte.
- Conoscere i principi dell'elettronica e le norme di sicurezza sull'uso delle apparecchiature.
- Avere capacità tecnico-organizzative.
- Avere competenze specialistiche nel campo delle tecniche fotografiche , di ripresa audio-video e per l'utilizzazione delle tecniche di illuminazione.
- Avere capacità tecnico-organizzative.
- Essere motivato a lavorare a stretto contatto con molte persone.
- Essere disponibile a viaggiare (sia in Italia che all'estero).
- Essere capace di produrre delle riprese in linea con quanto richiesto dal regista o dalla necessità di chi commissiona le riprese

Ti sarà richiesto, infine, un aggiornamento costante per conoscere le novità legate all'introduzione delle nuove tecnologie multimediali in campo fotografico e video.
Corsi correlati