Tappezziere

Descrizione
Il tappezziere produce imbottiture, cuscini per ogni tipo di mobile, di autoveicoli e altri oggetti d'uso. Fabbrica poltrone, divani, materassi, tendaggi e altri tipi di corredo per la casa. Le mansioni che svolge sono molteplici e variano a seconda del settore nel quale opera, del prodotto che deve realizzare, del tipo e della dimensione dell'impresa.
Attività lavorativa
Le aziende che operano nel settore della tappezzeria sono generalmente di piccole dimensioni, a conduzione familiare e prevedono un ciclo di produzione di tipo artigianale. Per questa loro caratteristica non è possibile attuare una forte e sistematica parcellizzazione delle mansioni: tappezziere deve conoscere tutte le fasi del ciclo produttivo, anche se, soprattutto nel lavoro di équipe, si giunge ad una certa specializzazione.

L'addetto alla produzione di imbottiti realizza e restaura poltrone, divani in stile moderno ed antico e fabbrica sedili e schienali per sedie.
In particolare è chiamato a svolgere le seguenti mansioni:
- Taglio del tessuto.
- Cucitura della fodera.
- Imbottitura, taglio del poliuretano e incollaggio.
- Assemblaggio delle parti.
- Applicazione della fodera.

Per realizzare poltrone, divani, schienali e sedili anche le imprese di più grandi dimensioni fanno un limitato ricorso ai macchinari. Per lo più si utilizzano macchine per cucire (lineari, taglia-cuci, cuci-rifila), stenditrici per stendere il tessuto sui banconi e ad attrezzi quali puntatrici, graffettatrici ad aria compressa, martelli, taglierine verticali per tagliare i tessuti, macchine speciali per tagliare la pelle, le cosiddette "trance" e pistole a spruzzo per incollare le varie parti.

Nelle imprese di maggiori dimensioni si utilizzano talvolta anche speciali macchinari per il taglio dei tessuti con sistema computerizzato CAD-CAM.

Il tappezziere svolge la fase produttiva di sua competenza in maniera autonoma, rapportandosi tuttavia costantemente con il titolare stesso nelle imprese artigiane o con il responsabile della produzione in quelle di livello industriale.

Il suo lavoro si svolge in un laboratorio o in una fabbrica, in ambienti talvolta rumorosi e a contatto con i materiali (tessuti, colle ecc.).
Profilo professionale
Per svolgere questo lavoro correttamente dovrai:
- Possedere abilità operative e le conoscenze per realizzare e restaurare poltrone e divani in stile moderno e fabbricare schienali e sedili.
- Essere preciso, paziente, con una buona manualità e con la voglia di aggiornarti e adattarti alle innovazioni tecniche.
- Avere buone capacità organizzative, di problem solving e relazionali.
- Saper interagire proficuamente con i compagni di lavoro, i titolari e responsabili ed eventuali collaboratori come progettisti, architetti, falegnami, fabbri, ecc.

Nelle imprese di piccole dimensioni entrerai in contatto direttamente anche con il cliente che chiede manufatti su misura, mentre nelle realtà industriali il rapporto con il committente finale non avviene quasi mai.

Il rapporto diretto con il cliente oppure con il designer o progettista comporta maggiori responsabilità e competenze, come la capacità di comprendere i desideri e le esigenze del committente e di offrire soluzioni personalizzate.