Tecnico import-export

Descrizione
I tecnici import-export svolgono attività di segreteria commerciale relative ai rapporti tra il mercato nazionale e quello estero, gestendo le fasi di acquisto, distribuzione e vendita dei prodotti/servizi con particolare riferimento agli ordini, ai contratti e a tutti i documenti attinenti.
Attività lavorativa
Il tecnico import-export si occupa di tutte le attività legate all'acquisto, distribuzione e vendita di prodotti o servizi per conto dell'impresa.
Esegue compiti diversificati a seconda delle dimensioni dell'impresa e dell'ampiezza del mercato di riferimento.

Tali compiti sono così riassumibili:
- Gestire i contatti con i clienti e gli agenti di commercio esteri per la raccolta, il controllo e la conferma dell'ordine.
- Inoltrare l'ordine all'area della produzione o al magazzino e verificare lo stato di avanzamento e di evasione dello stesso.
- Organizzare la spedizione del materiale e predisporre i documenti contabili necessari.
- Eseguire il controllo dello scadenzario.
- Gestire la corrispondenza.
- Pianificare i tempi e l'utilizzo dei mezzi di trasporto.
- Partecipare a fiere o incontri con clienti e/o agenti con mansioni di front-office.

Il tecnico import-export, per svolgere la propria attività, si avvale degli strumenti informatici per l'archiviazione e la rilevazione dei movimenti commerciali, del telefono, fax e personal computer.

Tiene i contatti con gli agenti e i propri colleghi e opera in raccordo con il direttore commerciale o con il responsabile del proprio ufficio.
Profilo professionale
Se vuoi fare il tecnico import-export devi conoscere:
- Le lingue in uso nei paesi stranieri con cui avvengono gli acquisti.
- La distribuzione e la vendita dei prodotti/servizi.
- Il software gestionale per l'attività commerciale.
- La normativa italiana ed estera sulle diverse tipologie contrattuali e sui titoli di credito.
- Le fonti informative e le procedure di valutazione rischio e di assicurazione credito.
- I regolamenti doganali per i trasporti.
- La normativa valutaria.
- Le tecniche di controllo vendite (budget, indici di rendimento, ecc.).
- La documentazione utilizzata nel processo di vendita, ossia le modalità di compilazione e la terminologia commerciale.
- Le procedure di gestione portafoglio ordini.
- Le modalità di individuazione e di attuazione degli obiettivi in rapporto sia a strategie e politiche aziendali, sia ai singoli clienti.

Oltre a saper applicare tutte le conoscenze sopra descritte, dovrai essere preciso e organizzato.

Fondamentali, per i rapporti continuativi con i clienti, ti saranno anche la capacità comunicativa e la disponibilità a viaggiare, oltre ad una buona attitudine alla mediazione per appianare eventuali difficoltà.
Corsi correlati