Scienze e ingegneria dei materiali (LM 53)

Descrizione
Se dopo la laurea triennale hai intenzione di consolidare il tuo sapere scientifico applicato alle tecniche di progettazione dei materiali, dovresti prendere in considerazione l'idea di iscriverti al corso di Laurea Magistrale in Scienza e Ingegneria dei materiali. Al termine di questi due anni, avrai acquisito un'elevata preparazione negli aspetti teorico-scientifici dell'ingegneria, di cui dovrai però già possedere una preparazione base, ma allo stesso tempo consoliderai le tue conoscenze in biologia molecolare, fisica e chimica in particolar modo sulle caratteristiche di composizione e struttura dei materiali. Avrai anche modo di apprendere le principali tecniche di produzione e trasformazione di questi ultimi e nozioni di progettazione meccanica. Sarà tuttavia importante consolidare il tuo sapere con attività pratiche di laboratorio, attività seminariali e tirocini formativi esterni presso aziende e laboratori.
Piano di studi
In questa sezione alcune materie rappresentative per questo percorso di studi.
Anni:
2
Crediti formativi:
120
MaterieTipi di crediti
Discipline fisiche e chimiche
Discipline matematiche, informatiche e dell'ingegneria
Profilo professionale

Capacità

Capacità di analisi e di ragionamento scientifico; creatività e capacità d'innovazione; senso di responsabilità, senso pratico e atteggiamento realistico; capacità di osservazione e senso dello spazio; competenze matematiche e informatiche.

Interessi

Interesse per le materie scientifiche e tecniche; interesse per la ricerca e l'insegnamento nel campo dei materiali.

Attitudini personali

Persona costante, ingegnosa, dotata di buona memoria, di iniziativa e precisione, capace di lavorare dal solo o in gruppo.
Settori professionali
A titolo orientativo ti presentiamo alcuni esempi di ambiti professionali, funzioni e attività che sono in linea con la preparazione fornita da questo percorso di studio, insieme a una descrizione delle prospettive di lavoro che offre.
Devi tenere in conto che queste infomazioni possono variare a seconda della posizione geografica e dell'andamento del settore.

Sbocchi professionali

Alla fine del proprio percorso magistrale i laureati in Scienza e Ingegneria dei materiali potranno avere delle possibilità di inserimento nel settore dell'innovazione e della ricerca, nel campo dell'ideazione e realizzazione di materiali per l'industria chimica, meccanica, elettronica, energetica, edile, biomedica, solo per citarne alcuni.

Funzioni e attività

Addetto tecnico all'innovazione e allo sviluppo della produzione; addetto alla progettazione avanzata; addetto alla pianificazione e alla programmazione; addetto tecnico alla gestione di sistemi industriali complessi; addetto tecnico alla qualificazione e diagnostica dei materiali; addetto tecnico alla trasformazione dei materiali

Prospettive lavorative

Per coloro che conseguono questo titolo ci sono buone prospettive d'impiego.