Scienze Sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace (L37)

Descrizione
Hai un interesse per le dinamiche interculturali, ti piacerebbe capire meglio le dinamiche sociali, culturali e politiche? in futuro vorresti lavorare nel settore della cooperazione internazionale e sei disposto a trasferimenti o viaggi all'estero? Allora potresti prendere in considerazione questo corso di laurea. Avrai modo di studiare materie legate alle scienze sociali, all'economia, alla politica, alla storia e norme legislative del diritto internazionale ma non solo. Dovrai acquisire una solida conoscenza linguistica e l'apprendimento di due lingue straniere che ti consentiranno di operare a stretto contatto con contesti internazionali. Dovrai essere molto flessibile e dimostrare una veloce capacità di adattamento al lavoro di gruppo e in autonomia.
Piano di studi
In questa sezione alcune materie rappresentative per questo percorso di studi.
Anni:
3
Crediti formativi:
180
MaterieTipi di crediti
Istituzioni di economia e politica economica
Discipline storico-antropologiche
Discipline giuridico-politiche
Discipline linguistiche
Cooperazione e sviluppo
Geografia e organizzazione del territorio
Sociologia e sistemi sociali e politici
Discipline antropologiche
Profilo professionale

Capacità

Capacità di apprendere le lingue; capacità di adattamento in un ambiente internazionale e multiculturale; capacità d'iniziativa e di negoziazione; capacità di mettere in relazione i concetti; capacità di analisi e sintesi, di ragionamento logico e di comunicazione orale e scritta.

Interessi

Interesse per le relazioni internazionali; interesse per la politica e il commercio internazionale; amore per le lingue; gusto per i viaggi; interesse per le altre culture.

Attitudini personali

Persona aperta, socievole, tollerante, capace d'empatia, con capacità di negoziazione; buone capacità di dialogo e comunicazione.
Settori professionali
A titolo orientativo ti presentiamo alcuni esempi di ambiti professionali, funzioni e attività che sono in linea con la preparazione fornita da questo percorso di studio, insieme a una descrizione delle prospettive di lavoro che offre.
Devi tenere in conto che queste infomazioni possono variare a seconda della posizione geografica e dell'andamento del settore.

Sbocchi professionali

Organizzazioni non governative; pubbliche amministrazioni nazionali, regionali e locali; imprese operanti nei paesi in via di sviluppo; soggetti operanti nel settore del no-profit; organizzazioni inter-governative (quali l'Organizzazione delle Nazioni Unite e le sue Agenzie); Unione Europea; enti pubblici e privati; nel terzo settore; istituzioni educative.

Funzioni e attività

Direzione del personale e delle relazioni interne ed esterne di aziende che operano all'estero e devono insediarsi in un territorio; attività presso istituzioni locali e internazionali, che operano a sostegno di gruppi o popolazioni, come gli uffici studi e i gruppi di progetto; gestione di situazioni complesse e potenzialmente conflittuali riguardanti le relazioni multietniche e interculturali presso associazioni non governative e organismi non comunitari; progetti di aiuto internazionale riguardanti gli scambi tra paesi ricchi e poveri; gestione delle iniziative di consumo equo e di sviluppo sostenibile.

Prospettive lavorative

Un laureato in Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace potrà trovarsi davanti molteplici possibilità di sbocco occupazionale, ma dovrà essere dinamico e pronto anche ad attività all'estero e in territori difficili.