Scienze e tecniche dell'edilizia (L 23)

Descrizione
Se sei portato per le materie tecniche e scientifiche e ti piacerebbe un giorno lavorare nel settore della progettazione e costruzione di opere edili e grandi infrastrutture, dovresti iscriverti alle facoltà di laurea in Scienze e tecniche dell'Edilizia. Inizialmente dovrai consolidare le tue conoscenze matematiche, fisiche, geologiche per poi studiare nozioni di architettura e tecniche di pianificazione e costruzione. Ti sarà richiesta la conoscenza di una lingua straniera e la conoscenza delle discipline di progettazione e controllo della messa in sicurezza di opere pubbliche e civili. I laureati in Scienze e tecniche dell'Edilizia, dopo aver superato un esame di Stato, potranno iscriversi all'albo degli Architetti come Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e come architetti junior, e a quello degli Ingegneri come Ingegneri civili e ambientali junior.
Piano di studi
In questa sezione alcune materie rappresentative per questo percorso di studi.
Anni:
3
Crediti formativi:
180
MaterieTipi di crediti
Formazione scientifica di base
Formazione di base nella storia e nella rappresentazione
Architettura e urbanistica
Edilizia e ambiente
ngegneria della sicurezza e protezione delle costruzioni edili
Profilo professionale

Capacità

Capacità di analisi, attenzione e concentrazione; doti di manualità e precisione; capacità di eseguire calcoli e misurazioni; capacità di orientarsi nello spazio e di ragionare in maniera logica.

Interessi

Interesse per il disegno tecnico e la progettazione; interesse per l'edilizia e il recupero degli edifici; passione per le attività che combinano il lavoro di ufficio con quello all'aria aperta.

Attitudini personali

Persona intelligente, creativa, attenta ai dettagli; portata sia per il lavoro d'equipe che per le attività di tipo individuale.
Settori professionali
A titolo orientativo ti presentiamo alcuni esempi di ambiti professionali, funzioni e attività che sono in linea con la preparazione fornita da questo percorso di studio, insieme a una descrizione delle prospettive di lavoro che offre.
Devi tenere in conto che queste infomazioni possono variare a seconda della posizione geografica e dell'andamento del settore.

Sbocchi professionali

Il laureati in Scienze e tecniche dell'edilizia potranno occuparsi di valutazioni tecniche in contesti ambientali e in interventi di recupero edilizio e paesaggistico.

Funzioni e attività

Tecnico delle costruzioni civili e professioni assimilate per nuove costruzioni, manutenzione, recupero e restauro; disegnatori tecnico; rilevatori e disegnatori di prospezioni; tecnici della sicurezza degli impianti; tecnici della sicurezza sul lavoro; periti, valutatori di rischio e liquidatori

Prospettive lavorative

Le prospettive di lavoro sono molteplici e variano anche in rapporto al proseguimento degli studi con le lauree magistrali.