Studi europei (LM 90)

Descrizione
Se al termine della tua formazione triennale ti rendi conto che vorresti approfondire i tuoi interessi nello studio dei sistemi politici e sociali dell'Unione Europea potresti prendere in considerazione l'idea di proseguire la tua istruzione con la laurea magistrale in Studi Europei. Al termine di questi due anni sarai in possesso di elevate competenze in materie legislative, economiche, politologiche per conoscere altre culture e comprendere e saper gestire anche problematiche di ordine internazionale. Avrai inoltre la possibilità di acquisire esperienza mediante attività di studio all'estero presso università europee o presso istituzioni che intrattengono rapporti con l'Unione Europea.
Piano di studi
In questa sezione alcune materie rappresentative per questo percorso di studi.
Anni:
2
Crediti formativi:
120
MaterieTipi di crediti
Politico-sociale
Economico-statistico
Giuridico
Storico
Discipline linguistiche
Profilo professionale

Capacità

Capacità di apprendere le lingue; capacità di adattamento in un ambiente internazionale e multiculturale; capacità di iniziativa; capacità di mettere in relazione i concetti; capacità di analisi e sintesi; capacità di ragionamento logico e comunicazione orale e scritta.

Interessi

Interesse per la politica e le relazioni internazionali ed europee; amore per le lingue; gusto per i viaggi; interesse per le altre culture.

Attitudini personali

Persona aperta, socievole, flessibile, tollerante, empatica, con spirito d'iniziativa e buone capacità di comunicazione.
Settori professionali
A titolo orientativo ti presentiamo alcuni esempi di ambiti professionali, funzioni e attività che sono in linea con la preparazione fornita da questo percorso di studio, insieme a una descrizione delle prospettive di lavoro che offre.
Devi tenere in conto che queste infomazioni possono variare a seconda della posizione geografica e dell'andamento del settore.

Sbocchi professionali

Chi porterà a termine il proprio percorso di studi in Studi Europei potrebbe trovare lavoro con funzioni di alta responsabilità negli enti governativi e non governativi, negli uffici dell'Unione, nelle organizzazioni pubbliche e private che hanno rapporti istituzionali a livello sovranazionale, anche in qualità di consulenti dei fondi strutturali.

Funzioni e attività

Operatore o dirigente presso organizzazioni internazionali, amministrazioni centrali o periferiche dello Stato (Ministeri o enti pubblici), aziende private o associazioni di rappresentanza; responsabile nella gestione e controllo dei fondi strutturali europei; esperto in programmazione e progettazione europea; manager d'impresa, nel terzo settore e in organizzazioni non governative; docente universitario; professore di scuola secondaria; esperto in cooperazione internazionale.

Prospettive lavorative

Considerati gli scenari globali in cui viviamo, questi professionisti hanno delle buone prospettive di carriera.