Corso di formazione professionale
In aula
40 Ore
  • 34
    -
    • Ancona
    • Avellino
    • Avellino
    • AVEZZANO (L'Aquila)
    • Bari
    • Barletta (Barletta-Andria-Trani)
    • Bologna
    • Catania
    • Cesena (Forlì-Cesena)
    • Cosenza
    • Firenze
    • Foggia
    • Frosinone
    • Genneruxi - Cagliari (Cagliari)
    • Grosseto
    • Guidonia (Roma)
    • Lamezia Terme (Catanzaro)
    • Lecce
    • Messina
    • MESTRE (Venezia)
    • Milano
    • Modica (Ragusa)
    • Napoli
    • Padova
    • Perugia
    • Roma
    • Salerno
    • Sassari
    • Siena
    • Siracusa
    • Taranto
    • Torino
    • Treviso
    • Verona

Descrizione


Il corso si propone di formare un professionista esperto nella Amministrazione del Condominio.


Gli iscritti al corso (a numero chiuso) una volta superato il colloquio finale, saranno amministratori certificati dalla A.N.AMM.I. e potranno aggiungere al titolo o alla denominazione professionale la qualificazione di "certificato" o l'abbreviazione "CTF". 


Presso tutte le sedi provinciali A.N.AMM.I. si svolgono corsi standard e presso la sede nazionale anche corsi FULL IMMERSION della durata di una settimana.


Programma

 

Programma corsi A.N.AMM.I.

 

Comunione e condominio

1. I caratteri tipici della comunione

2. Attività di uso, di gestione e di disposizione del bene comune

3. Scioglimento della comunione

4. Caratteri tipici del condominio

5. Individuazione delle parti comuni dell'edificio

6. Scioglimento del condominio

7. Supercondominio

8. Multiproprietà

9. Dal codice civile

10. Disposizioni di attuazione del codice civile

 

L'amministratore di condominio

1. Requisiti e natura giuridica

2. Nomina

3. Revoca o dimissioni

4. Attribuzioni e doveri

5. Responsabilità

6. Retribuzione

7. Passaggio di consegne

 

L'assemblea di condominio

1. Attribuzioni dell'assemblea

2. Avviso di convocazione

3. Costituzione dell'assemblea e validità delle delibere

4. Presidente e segretario

5. Consiglieri

6. Revisore dei conti

7. Verbale dell'assemblea

8. Deleghe

9. Invalidità delle delibere: nullità ed annullabilità

10. Impugnazione delle delibere assembleari

 

Il regolamento di condominio contrattuale e assembleare

1. Definizione e contenuto del regolamento

2. Differenza tra regolamento contrattuale e assembleare

3. Stesura del regolamento

4. Impugnazione del regolamento

5. Revisione e modifica del regolamento

6. Sanzioni

7. Fac-simile di regolamento


Gli impianti

1. Impianto di riscaldamento

2. Impianto di condizionamento

3. Ascensore

4. Impianto idrico

5. Impianto elettrico

6. Applicazione del D.Lgs. 81/08 in ambito condominiale

7. Figure professionali nella manutenzione ordinaria

 

Le innovazioni

1. Differenza tra modifica e innovazione

2. Innovazioni in genere

3. Innovazioni vietate

4. Legislazione speciale in materia di barriere architettoniche L. 13/89

5. Innovazioni gravose e voluttuarie

6. Disamina casistica

 

Patologia del fabbricato

1. Premessa

2. Cause di degrado

3. Cause del deterioramento

4. Problemi di ristrutturazione degli edifici a struttura muraria

5. Sistemi di consolidamento

6. Dissesti da azioni dinamiche e sistemi di consolidamento

 

Parte contabile e fiscale

Parte contabile: La gestione del condominio

1. Il Bilancio Preventivo

2. Il Bilancio Consuntivo

Parte fiscale: Il condominio e il fisco

1. Sostituto d'imposta

1a. Definizione

1b. Obblighi del sostituto d'imposta

1c. Ravvedimento operoso

2. I.V.A. agevolata

3. Agevolazioni per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio

4. Elenco dei fornitori dei Condominii amministrati

 

L'amministratore e il fisco

1. Definizione dell'amministratore di condominio ai fini fiscali:

a) Tipologia di reddito, imposte e contributi applicati

b) Inquadramento nel sistema fiscale della figura dell'amministratore

c) Determinazione del reddito di lavoro autonomo

2. Regolamento ai fini I.V.A.

a) Dichiarazione d'inizio

b) Caratteristiche

c) Aliquota
d) Liquidazione

e) Versamento

f) Dichiarazione

f1) Comunicazione annuale dati I.V.A.

f2) Spesometro

3. Regolamentazione ai fini delle imposte dirette

a) Definizione

b) Versamento

c) Addizionali regionali e comunali

4. Regolamentazione ai fini IRAP

a) Aliquote

b) Base imponibile

c) Deduzione

d) Dichiarazione

e) Versamento

f) Controversie

5. Regimi contabili

a) Fatturazione

b) Obblighi di registrazione

 

Parti comuni dell'edificio

1. Individuazione dei beni comuni e disciplina ripartizioni spese relative:

a) Acqua ed impianto idrico

b) Antenne televisive

c) Ascensori

d) Assicurazione dell'edificio

e) Balconi, finestre e terrazze a livello

f) Box per auto di proprietà esclusiva e parcheggi

g) Cantine e sotterranei

h) Cortile

i) Facciate e decoro architettonico

j) Fognature

k) Giardini condominiali

l) Llastrico solare e terrazza a livello

m) Locazione e vendita delle proprietà comuni

n) Luce e energia elettrica

o) Portierato e pulizia

p) Portoni, accessi, citofoni e recinzioni

q) Riscaldamento e condizionamento centrale

r) Scale

s) Soffitti, volte, solai e pavimenti

t) Sottosuolo e suolo

u) Sottotetto e tetto

2. Modificazioni delle destinazioni d'uso delle parti comuni

Le tabelle millesimali

1. Premessa

2. Tabelle millesimali in generale

3. Concetto di valore nella redazione delle tabelle
4. Approvazione

5. Revisione delle tabelle

 

Servizio di portierato

1. Portiere e contratto collettivo nazionale di lavoro

2. Assunzione, retribuzione, sostituzione e licenziamento

3. Scadenze

4. Sicurezza sul lavoro

5. Spese di portierato

6. Soppressione del servizio

 

Aspetti tecnici sul condominio

1. Abitabilità: requisiti di rilascio del certificato

2. Normativa antincendio

 

Privacy in condominio

1. Premessa

2. Vocabolario della privacy

3. Diritti degli interessati

4. Documento programmatico sulla sicurezza

5. Condominio a prova di privacy: le regole fondamentali

6. Ambito oggettivo del trattamento dati

7. Ambito soggettivo del trattamento dati

8. Adempimenti dell'amministratore

9. Formulari

10. Gli effetti dell'art. 63

11. Privacy e videosorveglianza

 

Mediazione in condominio

1. Mediazione civile e commerciale: cenni normativi

2. Mediazione in materia condominiale  

Competenze

Sviluppare competenze che gli permettano di intraprendere la funzione di Amministratore Condominiale.

Destinatari


Il corso è rivolto a chi intende sviluppare competenze che gli permettano di intraprendere la funzione di Amministratore Condominiale.



È particolarmente indicato per:




  • neo-diplomati, neo-laureati, giovani e adulti in cerca di occupazione;


  • persone occupate o disoccupate desiderose di riqualificarsi professionalmente;


  • professionisti: geometri, agenti immobiliari, periti, ragionieri, commercialisti, architetti, tecnici in genere, consulenti;


  • personale della pubblica amministrazione.



Requisiti

Diploma di scuola media superiore, casellario giudiziario generale nullo, codice fiscale, tre foto formato tessera, fotocopia documento d'identità.

Prova di ammissione

No

Metodologia

In aula

Lingua

Italiano

Verifica didattica

Esame di verifica finale.

Durata

Durata del corso standard, a seconda della sede scelta:
Mesi tre circa, con lezioni mono-settimanali/bisettimanali e verifica finale.

Luogo

In ogni sede del centro A.N.AMM.I

Obiettivi

Il corso fornisce una buona padronanza delle competenze e delle tecniche di amministrazione di un condominio permettendo di diventare un professionista nella gestione delle attività, della contabilità e delle controversie.

Certificato

Amministratore certificato dalla A.N.AMM.I.

Prospettive di lavoro

Amministratore condominiale

Sì, mi interessa

conoscere tutti i dettagli, prezzi, borse di studio, date e posti disponibili

Corso per Amministratori di Condominio

Per completare la richiesta deve accettare la politica sulla privacy
Inviando questo modulo accetti di ricevere regolarmente informazioni da Educaweb relative a questi corsi.
Ti raccomandiamo anche questi corsi

Corso per Amministratori di Condominio