INGEGNERIA CIVILE PER LA GESTIONE DELLE ACQUE

Corso di Laurea
In aula
3 anni
Conosci il prezzo

Descrizione

Oggi la frequenza con cui si stanno ripetendo situazioni climatiche "critiche", sia estive che invernali, sta determinando nell'opinione pubblica e nella comunità scientifica la consapevolezza della necessità di fronteggiare nuovi scenari di disponibilità e di utilizzo dell'acqua.
Se l'acqua è un bene essenziale per la sopravvivenza delle specie animali e vegetali, spesso è anche una calamità se non è gestita in modo efficace e razionale per evitare
disastri. Nel corso degli anni '90 le inondazioni hanno interessato più del 75% di tutte le persone colpite da disastri naturali. Anche la Regione Piemonte e la Liguria sono state colpite recentemente da alluvioni con gravi danni e perdite di vite umane.


A Mondovì è stato attivato un corso di studi in Ingegneria Civile per la Gestione delle Acque (laurea triennale di 1° livello e laurea magistrale) le cui finalità si possono sintetizzare nel motto "DIFESA DELL'ACQUA E DIFESA DALL'ACQUA" motto che racchiude i due problemi fondamentali legati all'acqua: carenza idrica e salvaguardia del territorio. Il corso non si prefigge di creare un moderno Mosè, in grado di imbrigliare miracolosamente le acque superficiali e di far sgorgare sorgenti all'occorrenza, ma di formare una figura in grado di trovare l'acqua e di portarla là dove serve, di evitare di sprecarla e di proteggerla dall'inquinamento. E sa inoltre come si salvaguardano i fiumi e il territorio in modo da
prevenire o affrontare alluvioni, frane o altri danni connessi all'acqua e che derivano dalle oscillazioni del clima e da interventi dell'uomo sull'ambiente.
Il corso di Ingegneria Civile per la Gestione delle Acque dà insomma la possibilità di diventare un professionista altamente qualificato che lavora in un settore di grande importanza e attualità. Oltre a questo, la preparazione che riceve gli consentirà comunque di lavorare in tutti i settori di competenza dell'Ingegneria Civile.
L'acqua, che scarseggia in molte aree del pianeta, è causa di limitazione delle
possibilità di sviluppo di molti paesi, provoca tensioni nei rapporti internazionali ed è causa di molte guerre. Se gli attuali livelli di consumo resteranno invariati, entro il 2025, due persone su tre sulla terra vivranno in condizioni di tensioni idriche con moderate o gravi carenze di acqua.
INGEGNERIA CIVILE PER LA GESTIONE DELLE ACQUE
Politecnico di Torino - Sede Mondovì
Campus e sedi: Politecnico di Torino - Sede Mondovì
Politecnico di Torino - Mondovì
Via Cottolengo, 29 12084 Mondovì (Cuneo)
Corsi più popolari
X