PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO IN MATERIA EDILIZIA DOPO IL “DECRETO FARE” (LEGGE N. 98/2013)

EBIT Scuola di Formazione e Perfezionamento per la Pubblica Amministrazione

Descrizione

Il "Decreto fare" (D. L. n. 69/13 convertito nella L. 98/13) ha apportato importanti modifiche al Testo Unico in materia edilizia ed alla L. 241/90. In modo particolare la nuova normativa interviene significativamente nei procedimenti amministrativi relativi al rilascio del permesso di costruire ma anche in quelli relativi alla SCIA ed alla comunicazione dei lavori.

Le modifiche apportate dal Decreto Fare in relazione alle conseguenze per il mancato rispetto del termine di conclusione del procedimento, hanno ulteriormente accentuato la responsabilità dirigenziale anche sotto l'aspetto organizzativo nonché quella dei propri collaboratori.

Inoltre la riforma del processo amministrativo, con le innovazioni introdotte in materia di responsabilità per il silenzio dell'amministrazione, del danno ingiusto, produce un cambiamento, anche culturale, nell'azione del responsabile del procedimento.

La giornata di studio intende offrire un approfondimento delle novità introdotte al Testo Unico dell'edilizia in relazione anche alle novità introdotte dal Decreto Fare alla L. 241/90 anche con l'indicazione di eventuali soluzioni organizzative.

Destinatari

Dirigenti, Posizioni organizzative e Funzionari Servizi urbanistica ed edilizia –Responsabili dei procedimenti – Uffici legali

Durata

1 GIORNO

Promozioni

Ogni 2 iscritti il terzo è GRATIS!

Sì, mi interessa

conoscere tutti i dettagli, prezzi, borse di studio, date e posti disponibili

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO IN MATERIA EDILIZIA DOPO IL “DECRETO FARE” (LEGGE N. 98/2013)

Per completare la richiesta deve accettare la politica sulla privacy
Inviando questo modulo accetti di ricevere regolarmente informazioni da Educaweb relative a questi corsi.
Ti raccomandiamo anche questi corsi

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO IN MATERIA EDILIZIA DOPO IL “DECRETO FARE” (LEGGE N. 98/2013)