Agente di commercio

Descrizione
L'agente di commercio ha il compito di promuovere contratti commerciali di fornitura di beni e servizi in una determinata area geografica. Attraverso contatti e visite periodiche, l'agente di commercio deve gestire e sviluppare un elenco di clienti, per conto delle aziende con cui ha un contratto di agenzia.
Attività lavorativa
L'agente di commercio è una figura strategica di collegamento tra le imprese e i potenziali clienti.
L'attività è svolta in modo autonomo, per conto di una o più aziende, che riconoscono all'agente una provvigione economica in funzione del numero e dell'ammontare di contratti commerciali stipulati.

Ad ogni agente l'azienda assegna una determinata area geografica dove promuovere le vendite dei propri prodotti e servizi.
I compiti principali dell'agente di commercio sono:
- Gestire e ampliare l'elenco dei clienti, contattando periodicamente i clienti esistenti, per promuovere la continuità del rapporto di fornitura, e ricercando e contattando nuovi potenziali clienti.
- Organizzare visite presso i clienti per la presentazione dei prodotti e dei servizi, anche consegnando campioni, materiale pubblicitario e illustrando loro le caratteristiche dei prodotti e dei servizi.
- Fornire assistenza alla clientela sui prodotti ed i servizi proposti, sulle modalità di acquisto, sulle possibili forme e modalità di pagamento.
- Concordare prezzi, quantitativi, tempi di consegna, tempi di pagamento e stipulare accordi scritti e contratti che riportano questi dati.
- Gestire la compilazione, la registrazione e la trasmissione degli ordini alle aziende.
- Incassare i pagamenti per conto delle aziende, quando previsto.
- Verificare la puntuale consegna delle merci e la fornitura dei servizi da parte delle aziende, segnalando e gestendo eventuali reclami da parte dei clienti.
- Raccogliere informazioni sulle potenzialità di mercato della propria area geografica di riferimento, rilevare le offerte concorrenti ed elaborare adeguate strategie commerciali in riferimento ai diversi prodotti e servizi proposti.
- Gestire il materiale pubblicitario ed i cataloghi, per la presentazione dei prodotti, anche organizzando la distribuzione di campioni o la pubblicizzazione di speciali offerte promozionali e sconti.
- Partecipare a fiere, eventi e incontri di settore per individuare e contattare possibili clienti e committenti.

L'agente deve periodicamente verificare con l'azienda l'andamento delle vendite, inviando resoconti della sua attività, rifornendo il suo campionario e acquisendo nuove informazioni sui prodotti e sulle strategie di sviluppo aziendale.

Normalmente l'agente di commercio non ha una sede di lavoro fissa, ma deve viaggiare continuamente in auto per far visita ai clienti in tutta la sua area geografica di riferimento.

L'attività può richiedere lunghi viaggi, in auto, treno, aereo, e anche frequenti periodi fuori casa, con la necessità di pernottamenti in alberghi nelle città dove hanno sede i potenziali clienti.

L'orario di lavoro giornaliero è molto flessibile e dipende dall'orario di reperibilità dei clienti, che possono essere sia privati, sia negozi ed esercizi commerciali, sia altre imprese o enti pubblici.

L'agente di commercio usa molto l'automobile, per spostarsi e trasportare il campionario ed i cataloghi, e sempre più spesso utilizza le nuove tecnologie, per gestire la comunicazione con i clienti e con le aziende, per la gestione degli ordini e dei documenti di presentazione dei prodotti.
Profilo professionale
Per svolgere questa professione devi:
- Conoscere le tecniche di comunicazione ed essere in possesso di nozioni di marketing.
- Conoscere le norme che regolano il settore del commercio.
- Conoscere le strategie di promozione e di assistenza al cliente (customer service).
- Essere capace di utilizzare gli strumenti informatici, per la gestione dei dati e l'archiviazione dei documenti.

E' fondamentale avere la patente di guida per autoveicoli (livello B) e la disponibilità di auto propria.

Dovrai inoltre:
- Avere ottime capacità relazionali, per stabilire e mantenere rapporti di fiducia e stima con diversi tipi di clienti e con le aziende committenti.
- Possedere buone capacità di mediazione e di persuasione e intraprendenza, per concludere i contratti e le negoziazioni.
- Avere un'elevata autonomia organizzativa per poter gestire il tuo lavoro e le attività da portare avanti senza supervisione.

Infine, è necessario che tu abbia una buona resistenza psicologica allo stress e che tu non abbia difficoltà a stare molte ore alla guida e a seguire tempi di lavoro molto serrati.
Corsi correlati