Amministratore di database

Descrizione
L'amministratore di database gestisce e mantiene i database informatici, assicurandone la sicurezza e l'aggiornamento e implementandone velocità e usabilità. Si occupa anche delle procedure di salvataggio e back-up dei dati contenuti.
Attività lavorativa
L'amministratore di database è un esperto di IT (Information Technology) che opera sui database (basi di dati) ed è responsabile, in un'azienda o in un ente, della loro progettazione, organizzazione e gestione.

I database sono raccolte di grandi quantità di dati di varia natura (ad esempio, informazioni finanziarie, dati sulle vendite, elenchi di persone) organizzati secondo uno schema logico.

Il sistema permette di inserire e cancellare dati, organizzarli, condividerli tra più operatori ed estrarli per realizzare rapporti, analisi, per supportare le decisioni aziendali. I database, inoltre, garantiscono un alto livello di sicurezza e riservatezza dei dati contenuti.

Alcuni esempi di come vengono usati i database:
- Un distributore commerciale può usarli per conoscere meglio i propri clienti ed elaborare nuove strategie di vendita.
- Un'associazione di volontariato può tenere un archivio dei propri finanziatori per promuovere campagne di raccolta fondi.
- Le amministrazioni statali o locali se ne servono per tenere archivi dei dati dei cittadini (dati anagrafici, sanitari ecc.).

I compiti principali dell'amministratore sono:
- Progettare il sistema logico, la struttura e le funzioni del database, in accordo con le specifiche esigenze dell'azienda o dell'ente.
- Installare e aggiornare i software di gestione e utilizzo del database, aggiornandoli periodicamente.
- Fare la manutenzione dei server che ospitano i database.
- Progettare il client, cioè l'interfaccia usata dagli operatori per visionare, inserire e recuperare i dati.
- Controllare l'accesso ai dati e gli account dei diversi operatori.
- Mantenere i sistemi di sicurezza e protezione dei dati.
- Eseguire i back-up (cioè il salvataggio addizionale dei dati per poterli recuperare in caso di malfunzionamento del database).
- Monitorare il funzionamento generale e risolvere eventuali problemi segnalati da chi usa i database.

Può anche dover svolgere brevi attività formative ai dipendenti dell'azienda sui sistemi e sul loro funzionamento o produrre guide e manuali d'uso.

L'amministratore lavora a stretto contatto con gli altri esperti informatici
(analista di sistema, sviluppatore software, programmatore di sistemi, sviluppatore web) e con gli operatori che utilizzano i database.
Profilo professionale
Per lavorare come amministratore di database devi:
- Avere solide conoscenze informatiche generali e competenze nel campo di analisi e progettazione di database.
- Conoscere i principali sistemi di database e linguaggi.
- Avere ottime capacità organizzative.
- Avere un approccio logico nella risoluzione dei problemi.
- Avere ottime capacità di comunicazione, sia scritta sia orale.
- Essere molto preciso.
- Avere senso pratico e lavorare con metodo.
- Essere disposto a tenerti costantemente aggiornato sulle novità del settore, sia a livello informatico sia a livello normativo.
- Conoscere le tecniche di protezione dei dati e le normative sulla privacy.
- Possedere nozioni di economia aziendale, struttura delle imprese e delle organizzazioni.
Corsi correlati