Botanico

Descrizione
Il botanico studia la vita vegetale in tutti i suoi aspetti. Studia l'ambiente in cui le piante crescono e il modo in cui si sviluppano. Studia le cellule che le costituiscono ed analizza le malattie e l'impatto dei prodotti chimici su di loro. Lavora in molti campi, usando il loro sapere al servizio della difesa ambientale, ad esempio, in agricoltura e nell'industria.
Attività lavorativa
Le piante sono essenziali per la vita sulla terra perché forniscono cibo, producono ossigeno e assorbono l'anidride carbonica. Spesso hanno proprietà medicinali che giovano alla nostra salute. Per questo è importante che i botanici studino e controllino la salute e la distribuzione delle piante.

Il botanico svolge un ruolo importante nella valutazione e nella conservazione ambientale. Egli infatti individua, classifica e controlla la presenza e lo stato di salute delle piante.

I risultati delle sue ricerche consentono di avere il quadro complessivo, a livello locale e nazionale,
della vita delle piante, inclusi gli effetti su di loro dei fattori ambientali naturali, come il cambiamento del clima, e le conseguenze dell'attività umana (piogge acide causate dall'industria oppure, in agricoltura, esaurimento dei pascoli a causa degli allevamenti animali).

Il lavoro può richiedere di viaggiare all'estero per fare ricerche, ad esempio, nelle foreste pluviali, per scoprire quante specie vegetali esistono, se hanno proprietà medicinali, se sono minacciate di estinzione e quanto velocemente scompaiono. Con la sua conoscenza delle piante è in grado di identificarle, classificarle e stabilirne il grado di rarità.

Il botanico impiegato nella gestione delle riserve naturali può avere la responsabilità di una particolare zona di flora selvatica. Oltre alla ricerca in laboratorio, è probabile che debba tenere conferenze e lezioni, condurre visite guidate con i visitatori, allestire mostre, redigere materiali informativi per il pubblico.

Alcuni botanici lavorano alla soluzione dei problemi nel campo dell'agricoltura e dell'orticoltura: ad esempio, l'incrocio di due specie vegetali diverse rende possibile la creazione di ibridi che a volte riescono a mantenere le caratteristiche positive di ciascun "genitore"; le piante ibride possono avere una maggiore resistenza alla siccità, agli insetti nocivi e alle piante infestanti, o avere un colore dei petali più gradito alle persone che acquistano piante e fiori.

Nelle imprese di biotecnologia i botanici usano i moderni metodi di manipolazione genetica per modificare le caratteristiche delle piante: trasferire artificialmente geni di una specie vegetale ad un'altra.
Possono cercare di aumentare, ad esempio, la resistenza di un prodotto alle malattie e agli insetti, oppure la sua tolleranza all'umidità e alle temperature estreme.

I botanici controllano e analizzano le coltivazioni sperimentali, cercando di scoprire l'interazione fra i geni nuovi e quelli pre-esistenti, mediante l'impollinazione incrociata.

Alcuni botanici lavorano anche nell'industria farmaceutica dove applicano la loro conoscenza delle proprietà medicinali di alcune piante e di alcune erbe per creare nuove medicine. Possono lavorare anche sul campo ma la loro attività si svolge soprattutto in laboratorio dove utilizzano attrezzature sofisticate come i microscopi elettronici per studiare le cellule.

In alcuni contesti, come quello delle imprese di biotecnologia, è probabile che lavorino in gruppo con altri ricercatori, come farmacologi, tossicologi e biochimici.
Profilo professionale
Per lavorare come botanico devi:
- Saper essere accurato e metodico nel lavoro sul campo e in laboratorio e disposto a ripetere gli esperimenti molte volte.
- Avere buone abilità organizzative per gestire i progetti e gli esperimenti.
- Avere ottime capacità di comunicazione, per lavorare in gruppo e per esporre agli altri i risultati dei tuoi esperimenti in maniera chiara e concisa, anche mediante relazioni scritte.
- Essere in grado di usare i metodi statistici e altri metodi matematici per analizzare e interpretare gli esperimenti.

Dovrai usare molti strumenti e varie tecnologie, inclusi i computer.