Carabiniere di investigazioni scientifiche

Descrizione
Il carabiniere di investigazioni scientifiche si occupa delle indagini tecnico scientifiche e nei casi più gravi effettua i sopralluoghi sul luogo del crimine per il reperimento di prove utili alla polizia giudiziaria.
Attività lavorativa
L'attività del carabiniere è collegata alle funzioni del Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche (Ra.C.I.S.) che svolge mansioni di carattere tecnico scientifico, nelle indagini su crimini e illeciti, attraverso il Reparto delle Investigazioni Scientifiche (RIS).

Esistono più sezioni che seguono diversi aspetti dell'indagine: balistica, biologia, chimica esplosivi e infiammabili, impronta e fotografia.

A seconda della sezione in cui si trova ad operare, l'attività svolta dal carabiniere del RIS può riguardare:
- L'accertamento balistico, attraverso il trattamento di dati e immagini con supporti informatici, per ricostruire le traiettorie del tiro, stimare la velocità dei proiettili, realizzare gli esami comparativi su proiettili e bossoli, analizzare le caratteristiche funzionali delle armi.
- L'analisi biologica dei reperti, realizzata mediante microscopi ottici ed elettronici e con tecniche per l'analisi del sangue o del DNA, per individuare un'impronta biologica o eventuali tracce utili alle indagini.
- L'indagine tecnico scientifica su materiali chimici, esplosivi e infiammabili, per l'analisi degli elementi chimico-tossicologici di sostanze stupefacenti (veleni, farmaci), inquinanti o chimiche (vernici, inchiostri, fibre, ecc.), o di sostanze infiammabili ed esplosive per rilevare eventuali residui e tracce che permettano il riconoscimento degli elementi dell'ordigno.
- L'analisi di calchi, impronte, del suono e della grafica al fine di confrontare le impronte digitali e palmari attraverso specifiche metodologie chimico-fisiche, comparare le tracce lasciate da calzature, pneumatici e altri strumenti, analizzare il materiale magnetico proveniente da intercettazioni telefoniche e ambientali per verificarne l'autenticità o per pulirne i suoni; trattare reperti cartacei per identificare l'autore e la stampante (o macchina da scrivere) utilizzata.
Profilo professionale
Se vuoi fare il carabiniere di investigazioni scientifiche devi:
- Essere curioso, preciso e amare le scienze.
- Mettere in pratica i principi e le norme di comportamento tipiche del Corpo dell'Arma dei Carabinieri.
- Possedere approfondite conoscenze in ambito scientifico e tecnico.
- Avere buone capacità di analisi e di problem solving.
- Essere una persona ordinata, responsabile, ben organizzata e meticolosa, predisposta alla formazione continua per aggiornarti sui nuovi prodotti e sulle nuove tecnologie che potranno essere introdotte per la realizzazione delle analisi scientifiche in laboratorio.
- Essere in grado di mantenere il controllo senza farti coinvolgere emotivamente anche di fronte a situazioni drammatiche.

Ti potrà essere utile conoscere la lingua inglese per utilizzare la strumentazione necessaria per le investigazioni o per la terminologia scientifica.

Per fare il carabiniere del RIS devi possedere anche una serie di competenze più specialistiche, diverse a seconda della sezione di impiego.