Esperto in ergonomia

Descrizione
L'esperto in ergonomia si occupa del rapporto fra le persone e il loro ambiente di lavoro e di vita, comprese le attività che svolgono e gli oggetti che usano. Propone attrezzature che rendono possibile alle persone lavorare, viaggiare e vivere sicure, in modo confortevole e funzionale. Può collaborare alla progettazione di vari prodotti.
Attività lavorativa
L'esperto di ergonomia utilizza la sua conoscenza della scienza e della tecnologia per migliorare gli ambienti di lavoro e di vita delle persone. Il suo lavoro mira a far sì che si viva e si lavori in condizioni di sicurezza, di agio e di efficienza.

Raggiunge questo scopo accertandosi che le attrezzature, le macchine e l'ambiente circostante corrispondano alle esigenze delle persone che le usano e che interagiscono con esse.

L'esperto di ergonomia conosce le capacità del corpo umano, sa come le persone reagiscono in determinate situazioni e applica questa conoscenza nella progettazione di attrezzature e macchine. L'ergonomo è perciò molto utile in un gran numero di settori.

Partecipa, ad esempio, alla progettazione delle cabine di pilotaggio degli aerei, assicurandosi che la cabina sia adatta alle dimensioni fisiche del pilota, al suo carico di lavoro e alle esigenze complessive del lavoro: i piloti, devono essere in grado di raggiungere tutti gli strumenti in modo veloce e facile.

Nella progettazione delle automobili, ad esempio:
- Contribuisce alla riduzione del numero e della gravità degli incidenti stradali, modificando la linea dei veicoli per migliorare la sicurezza del guidatore e dei passeggeri.
- Può studiare i veicoli o parti di esso coinvolti in un incidente per scoprire l'effetto che l'impatto ha avuto.
- Studia anche il corpo umano per capire come reagisce a differenti situazioni di impatto e questo gli consente di progettare nuovi dispositivi di sicurezza.

L'esperto di ergonomia può ridisegnare la disposizione di un ufficio e suggerire gli arredi più adatti; esser coinvolto nel riprogettare una postazione di lavoro al computer, o nel cambiare l'altezza della sedia in modo da evitare mal di schiena o problemi agli occhi.

Altri ambiti di lavoro sono lo studio del modo di reagire delle persone che lavorano con temperature molto calde o molto fredde o la progettazione di oggetti di uso quotidiano, come, ad esempio, strumenti per persone disabili o oggetti utilizzabili in cucina.
Profilo professionale
Come esperto di ergonomia devi:
- Mettere in pratica la conoscenza dell'anatomia umana, della fisiologia, della psicologia, della matematica e della statistica, dei metodi di progettazione, dell'organizzazione del lavoro e della sociologia industriale.
- Avere una buona cultura matematica e buone abilità di comunicazione, oltre ad un approccio analitico alla soluzione dei problemi.
- Essere in grado di lavorare in gruppo perché l'ergonomo lavora a stretto contatto con designer, ingegneri e architetti.
Corsi correlati