Farmacista

Descrizione
Il farmacista è una figura esperta di farmaci e di sostanze medicinali. Prepara le medicine secondo le ricette mediche e fornisce informazioni e consigli sull'uso e sugli effetti delle diverse sostanze. Gestisce gli ordini dei farmaci e ne controlla la qualità, lo stoccaggio e la sicurezza; può anche svolgere funzioni di supervisione del personale.
Attività lavorativa
La farmacologia studia la chimica e gli effetti delle sostanze medicinali, la loro preparazione e la loro produzione destinata ad essere utilizzata in medicina.

In farmacologia è fondamentale la definizione della "formula", consistente in un processo in cui una sostanza è combinata con altre e prodotta sotto forma di pillola, di fiala per iniezioni, di liquido da bere o di unguento da somministrarsi come medicinale.

Lo sviluppo delle formule e la somministrazione delle medicine richiedono una conoscenza approfondita degli effetti che le varie sostanze medicinali possono avere sul corpo umano.

Il farmacista ospedaliero lavora in collaborazione con i medici, con il personale infermieristico e con altri operatori sanitari per garantire che sia i pazienti degenti sia quelli ambulatoriali ricevano i medicinali più indicati a loro nelle quantità più efficaci. E' responsabile anche degli ordini, del controllo della qualità e di immagazzinare in maniera sicura sostanze medicinali e farmaci.

Il farmacista addetto alle farmacie in città e nei paesi svolge le seguenti attività:
- Vende al pubblico sia i medicinali che richiedono una prescrizione medica sia i medicinali da automedicazione.
- Istruisce i clienti sulle modalità di assunzione dei medicinali e sui loro possibili effetti collaterali.
- Si occupa direttamente della preparazione di alcuni medicinali, anche se la maggior parte di quelli venduti in farmacia sono prodotti dall'industria farmaceutica.

Nelle farmacie si trovano di solito anche altri prodotti, come cosmetici, profumi, articoli per neonati, perciò il farmacista deve anche saper gestire l'aspetto commerciale del suo lavoro.
Nelle farmacie si fa sempre più uso dei computer, per avere il controllo delle merci in magazzino, per stampare etichette e per varie altre funzioni.

Il farmacista che lavora nelle industrie, invece:
- Cerca di scoprire sempre nuovi farmaci, sicuri ed efficaci per la salute.
- E' responsabile della produzione di nuovi medicinali, dalle fasi produttive alla pubblicità dei prodotti finiti.

Molti farmacisti occupati nell'industria lavorano nel campo dello sviluppo delle formule mediche, cioè il processo di trasformazione di un preparato medicinale di base in un farmaco, che consenta una somministrazione al paziente in maniera sicura ed efficace.
Profilo professionale
Il farmacista deve avere un'adeguata preparazione scientifica e una grande attenzione per i dettagli.

Negli ospedali o nelle farmacie, lavorerai a stretto contatto con i pazienti, con i clienti e con il personale sanitario in generale e devi avere, pertanto, ottime abilità comunicative, saper ascoltare con attenzione, saper porre le domande giuste per ottenere il massimo delle informazioni e saper spiegare le cose in maniera chiara e concisa.

Nelle farmacie urbane e in quelle ospedaliere, ti saranno utili anche abilità di supervisione.