Igienista dentale

Descrizione
L'igienista dentale svolge compiti finalizzati alla prevenzione delle patologie del cavo orale, su indicazione dei medici odontoiatri.
Attività lavorativa
L'igienista dentale collabora con l'odontoiatra alla compilazione della cartella clinica e alla raccolta dei dati tecnico-statistici. Provvede alla rimozione del tartaro, alla levigatura delle radici e all'applicazione topica dei mezzi profilattici (es. fluoro), non può rimuovere le otturazioni, ma solo lucidarle e ridurre tutti i fattori irritanti del cavo orale.

Svolge un importante ruolo didattico poiché istruisce i pazienti sulle metodiche d'igiene orale e sull'educazione alimentare corretta per la salvaguardia della salute dentale. Stimola il paziente a svolgere autonomamente un costante lavoro di pulizia ed igiene dentale correggendo eventuali comportamenti scorretti o dannosi.

Lo svolgimento della professione non presenta particolari elementi di criticità. L'unico problema può nascere nel caso di pazienti che non sopportano il trattamento d'igiene per una eccessiva sensibilità e in questo caso è necessario che il dentista esegua l'anestesia prima di procedere.

Il livello d'autonomia è basso: l'igienista dentale infatti lavora per un dentista e deve seguire le direttive imposte da quest'ultimo. Il livello di responsabilità è invece elevato, poiché il lavoro deve essere eseguito correttamente perché si abbiano dei risultati.

Generalmente l'igienista dentale è inserito all'interno di un'équipe di lavoro e coordina la propria attività con gli altri operatori di settore. Nel corso di una giornata di lavoro egli, pertanto, entrerà in contatto con tutto il personale (segretari, assistenti e medici odontoiatri) dello studio dentistico in cui opera e con i pazienti.

La maggior parte degli strumenti utilizzati nello svolgimento della professione sono manuali. La dotazione dell'addetto all'igiene dentaria comprende le curettes e gli ablatori ad ultrasuoni, adoperati in modo alternato per la rimozione del tartaro. Numerosi sono anche gli strumenti manuali utilizzati per la profilassi e per l'igiene vera e propria.

Nel corso delle sue lezioni di didattica l'igienista si avvale di: coppette di silicone rivestite con materiale abrasivo comunemente utilizzate per lucidare, spazzolini, dentifrici, filo interdentale di diverso tipo, scovolino, ecc.
Utilizza inoltre il computer per inserire i dati del paziente nel database e consulta le cartelle cliniche riportanti tutti i precedenti interventi effettuati.

L'ambiente di lavoro deve essere molto pulito, addirittura asettico. Per mantenere un'igiene assoluta si procede, dopo ogni trattamento, alla sterilizzazione degli strumenti adoperati, alla disinfezione e all'igiene ambientale (pulizia di poltrone, scale e pavimenti).
Profilo professionale
Dal punto di vista tecnico-professionale è necessario che tu acquisisca alcune nozioni specifiche d'anatomia, fisiopatologia ed igiene e dovrai adoperare correttamente tutti gli strumenti in dotazione.

Manualità, precisione e pazienza sono sicuramente le abilità principali che ti verranno richieste.

Dovrai essere in grado di seguire il paziente nel suo processo d'apprendimento, correggendo eventuali abitudini sbagliate e mostrando una buona capacità d'interagire e di comunicare.

Dovrai essere in grado di applicarti con attenzione e concentrazione e far fronte a situazioni di stress.

Un altro aspetto che non dovrai sottovalutare è l'aggiornamento costante sull'evoluzione delle tecniche e dei materiali adoperati per la pulizia dentaria.