Ingegnere chimico

Descrizione
Gli ingegneri chimici si occupano dei processi che producono modificazioni nella composizione chimica e fisica delle sostanze. Usano questa conoscenza per produrre, su vasta scala, un'ampia serie di prodotti di uso quotidiano, incluse plastiche, fibre, tinture, farmaci e medicine, vernici, prodotti per la pulizia della casa e i detergenti.
Attività lavorativa
Gli ingegneri chimici trasformano le materie prime in utili prodotti che usiamo quotidianamente. Prendono le scoperte di laboratorio degli scienziati e trovano il modo di usarle per creare prodotti in modo sicuro ed economicamente valido.

Contribuiscono a creare e a sviluppare i processi utilizzati per costruire grandi quantità di prodotti come fibre artificiali, detergenti, prodotti alimentari, carburanti, prodotti per la pulizia della casa, vernici, prodotti farmaceutici e vari tipi di plastica.

Gli ingegneri chimici sono spesso a capo di squadre di altri professionisti e partecipano a tutte le fasi del progetto.

Quando gli ingegneri chimici progettano un nuovo processo, devono calcolare con precisione i costi, valutare gli aspetti della sicurezza e dell'eventuale impatto sull'ambiente. La ricerca è una parte importante del loro lavoro.

Per attivare un impianto di processo è necessaria la progettazione dettagliata dei reagenti chimici, degli scambiatori di calore, dei sistemi di separazione, dei contenitori per lo stoccaggio e di tutti gli altri tipi di attrezzature usate nell'impianto.

Gli ingegneri prestano molta attenzione all'aspetto della sicurezza e si occupano dei sistemi di controllo necessari per gestire in modo sicuro ed economico il processo. Può succedere che vengano a contatto con elementi chimici pericolosi.

Una volta che l'impianto è stato approvato, gli ingegneri chimici hanno la responsabilità della direzione delle operazioni e, spesso, anche della direzione di squadre di tecnici, operatori dell'impianto e della manutenzione. Partecipano anche alla progettazione dei prodotti decidendo, ad esempio, se un prodotto deve essere solido, liquido o spray. Il lavoro di progettazione implica l'uso di tecnologia Cad.

Gli ingegneri chimici lavorano insieme ad altri esperti, per esempio:
- Gli ingegneri civili per realizzare le fondamenta, le strade di accesso e le strutture per sostenere i vari elementi dell'impianto.
- Gli ingegneri meccanici per la progettazione, lo sviluppo e l'installazione di attrezzature specialistiche e con gli ingegneri elettrici per la fornitura di energia.
- Gli specialisti in sviluppo di processo e di prodotto.
- Gli addetti al marketing e alle finanze per esaminare gli aspetti commerciali della produzione.

Gli ingegneri chimici hanno un ruolo fondamentale nella difesa dell'ambiente. Studiano i metodi per proteggere le risorse naturali, per riciclare i materiali e per trovare nuove risorse rinnovabili. Il loro obiettivo è quello di sviluppare tecnologie alternative per risolvere problemi come l'effetto serra e le piogge acide.

Il lavoro si può svolgere in uffici, in stabilimenti, in laboratori e/o nei cantieri e nei siti per gli impianti.
Profilo professionale
Per fare l'ingegnere chimico è necessario:
- Avere abilità di risoluzione dei problemi e una mente creativa per scoprire nuovi metodi di risoluzione.
- Essere disposti a mantenersi costantemente aggiornati con gli ultimi sviluppi di questo settore in rapido cambiamento.
- Avere abilità manuali.
- Avere ottime abilità di comunicazione e di relazioni interpersonali, per rapportarsi con altri ingegneri e specialisti di altre discipline.
- Avere abilità manageriali, inclusa quella di dirigere e di motivare gli altri.
- Saper padroneggiare le moderne tecnologie.
- Essere interessati alla protezione dell'ambiente e consapevole di problemi come le piogge acide, l'inquinamento atmosferico.
- Avere conoscenze riguardo alla normativa sulla salute e la sicurezza nell'industria chimica.
Corsi correlati