Ingegnere delle telecomunicazioni

Descrizione
Gli ingegneri delle telecomunicazioni si occupano dei diversi tipi di tecnologie che ci consentono la comunicazione a distanza. Progettano, ricercano e sviluppano i sistemi satellitari e via cavo, i telefoni cellulari, le onde radio e i sistemi di reti (come Internet).
Attività lavorativa
Gli ingegneri delle telecomunicazioni:
- Progettano e gestiscono i sistemi che consentono di comunicare con tutti senza limitazioni e con costi contenuti.
- Progettano i terminali che permettono una gran varietà di forme di comunicazione (parlare con un amico lontano, collegamenti a Internet per scaricare materiali, ecc.).
- Studiano e sviluppano prodotti tecnologici innovativi e allo stesso tempo lavorano al miglioramento delle tecnologie esistenti, come i cavi a fibre ottiche.

Gli ingegneri delle telecomunicazioni forniscono soluzioni sia per clienti privati sia per imprese o società commerciali (possono risolvere, ad esempio, il problema di un'azienda rispetto alla gestione di grandi volumi di traffico telefonico, eventualmente istituendo o contribuendo a migliorare un call center).

Lavorano in stretta collaborazione con i loro clienti, con i quali discutono possibili soluzioni.

Gli ingegneri delle telecomunicazioni sono i responsabili, ad esempio, dell'installazione dei collegamenti per la videoconferenza negli ospedali, che consente ai chirurghi di eseguire interventi operatori sotto la supervisione di esperti presenti in un altro ospedale, usando il collegamento video per sentirsi e vedersi reciprocamente.

Gli ingeneri delle telecomunicazioni hanno un vasto ambito di attività.
Lavorano nel campo dei servizi come la comunicazione mobile, la trasmissione rapida di dati e la ricerca delle persone via radio. Possono installare le apparecchiature necessarie a questo tipo di comunicazione e fornire poi la formazione ai clienti, una volta eseguita l'installazione.

Si occupano della manutenzione e dei programmi di riparazioni per garantire che i sistemi non si guastino. Devono assicurare che le attrezzature rispettino le vigenti norme di legge e alcuni si spostano a livello locale per controllare che tutti i siti della rete funzionino a dovere.

Per verificare la presenza di parti deboli sulla rete, che corrono il rischio di guastarsi, utilizzano programmi informatici.

Scrivono, infine, rapporti su problematiche inerenti le telecomunicazioni o presentare i risultati di ricerche su nuove idee.
Profilo professionale
Per fare l'ingegnere di telecomunicazioni, dovrai:
- Acquisire, oltre ad una formazione ingegneristica di base di tipo tradizionale, conoscenze su: telecomunicazioni, campi elettromagnetici, analisi numerica, sistemi di elaborazione delle informazioni, bioingegneria elettronica e informatica.
- Avere un'ottima conoscenza delle tecnologie informatiche, alla base dello sviluppo e del controllo dei sistemi di telecomunicazioni.
- Avere una mente indagatrice ed eccellenti capacità di soluzione dei problemi.
- Possedere abilità di ricerca e di presentazione, nonché capacità manageriali e di coordinamento.
- Avere abilità di comunicazione e vendita, per collaborare con i reparti marketing delle imprese e per relazionarti con potenziali nuovi clienti.
- Essere disposto a imparare e a sviluppare nuove competenze e, allo stesso tempo, a tenerti aggiornato sui progressi in aree come la tecnologia satellitare, l'informatica, il commercio elettronico e le reti di telefonia mobile.
Corsi correlati