Medico agopunturista

Descrizione
L'agopunturista tratta le malattie inserendo sottili aghi in punti prestabiliti del corpo. Tiene conto della storia clinica del paziente e di altri fattori, come la sua dieta, le abitudini del sonno e lo stato emotivo, prima di diagnosticare le cause dei malesseri e prima di iniziare il trattamento.
Attività lavorativa
L'agopuntura è un antichissimo sistema di cura: è stato praticato in Cina e in altri paesi orientali per millenni ed è una tecnica medica riconosciuta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Questa tecnica si basa sulla teoria che l'inserimento degli aghi, in punti prestabiliti del corpo, stimoli il corpo a ristabilire il flusso armonioso ed equilibrato dell'energia e, di conseguenza, a migliorare la reazione di autoguarigione.

Attraverso l'inserimento di aghi estremamente sottili, in determinati punti e a varie profondità, l'agopunturista cura diverse patologie, quali:
- Cefalee.
- Artriti reumatoidi.
- Dolori post-operatori.
- Malattie infiammatorie.
- Disturbi neurologici.
- Disordini respiratori, digestivi, del sangue e ginecologici.

L'agopunturista effettua la diagnosi del paziente durante la sua prima visita: si informa sul suo stile di vita, sulla dieta, sulla qualità del sonno, sulle emozioni, sulla storia clinica familiare, ecc. Lo scopo di questo consulto è scoprire su quali canali energetici si deve intervenire perché le condizioni migliorino.

Mentre il cliente racconta, l'agopunturista registra le notizie importanti su una scheda medica; procede poi all'esame del paziente: può osservare la postura del paziente, esaminare la pelle, le unghie, gli occhi e la lingua e contare le pulsazioni del polso.

Raccolte tutte le informazioni, l'agopunturista fa la diagnosi e decide il trattamento. L'agopunturista inserisce gli aghi con angolazioni e a profondità diverse, lasciandoli in loco per un tempo che va da pochi secondi fino a trenta minuti.

In genere l'agopunturista dispone di una serie di stanze in cui può trattare diversi pazienti quasi contemporaneamente.

A volte l'agopunturista può stimolare l'ago mentre è inserito e può farlo:
- Manualmente, rigirandolo leggermente.
- elettricamente, trasmettendogli una leggera corrente elettrica.
- Con il calore, metodo noto come moxibustione in cui l'agopunturista brucia una piccola quantità di moxa, un'erba, vicino all'estremità esterna dell'ago.

Alla fine del trattamento, l'agopunturista toglie tutti gli aghi e li ripone in un contenitore apposito. Per ogni trattamento vengono usati nuovi aghi sterili.

A questo punto, l'agopunturista può fissare un altro appuntamento con il paziente e, se si tratta di uno studio privato, ricevere il pagamento.
Profilo professionale
Per svolgere bene questa professione devi:
- Essere interessato all'analisi dei problemi e ad aiutare le persone utilizzando un approccio scientifico e metodico.
- Avere buone capacità di comunicazione.
- Saper porre le domande giuste.
- Essere disponibile all'ascolto.

Se progetti di lavorare per conto tuo, devi avere anche un buon senso degli affari.
Corsi correlati