Operatore forestale

Descrizione
L'operatore forestale svolge attività pratiche per la manutenzione del bosco. E' in grado di gestire la varietà botanica e attuare tutte le tecniche colturali necessarie. Gestisce il mantenimento e la pulizia del sottobosco utilizzando attrezzature e macchine agricole. Provvede inoltre al trasporto del legno. Può anche occuparsi della pianificazione di un vivaio e della cura delle piante.
Attività lavorativa
L'operatore forestale svolge la sua attività nei parchi, nei boschi, nelle comunità montane, nei vivai forestali.

Le sue specifiche mansioni sono:
- La pulizia del terreno.
- La messa a dimora, la fertilizzazione e l'innaffiatura delle piante giovani.
- La cura della crescita delle piante per la riforestazione.
- La pianificazione di un vivaio.
- La sfrondatura e il taglio degli alberi.
- La raccolta della legna tagliata.
- Il carico dei materiali tagliati su camion e trattori.

L'operatore forestale svolge la sua attività prevalentemente all'aria aperta, in ogni stagione dell'anno e spesso sottoposto alle intemperie; deve indossare apparati di protezione o di sicurezza come scarpe, occhiali, guanti, tappi per le orecchie, elmetti e giubbotti.

Il suo lavoro richiede l'utilizzo di attrezzature pericolose (come lavorare con motoseghe oppure stare vicino a macchine con parti in movimento o a veicoli). Inoltre l'operatore forestale è spesso esposto a livelli di suono o di rumore fastidiosi che possono distrarlo.

Può anche occuparsi di trasporto di materiali su trattori o su camion, in questo caso dovrà possedere le specifiche patenti di guida.
Profilo professionale
Per fare l'operatore forestale devi:
- Avere una buona manualità e una buona forma fisica poiché dovrai operare all'aperto e in condizioni climatiche non sempre favorevoli.
- Avere una certa disponibilità al lavoro di squadra.
- Avere una buona capacità di prevenire i rischi e di reagire con rapidità e fermezza in situazioni di pericolo.
- Non avere paura dell'altezza perché in alcune situazioni potresti dover lavorare sollevato da terra.

Le capacità pratiche che devi acquisire riguardano:
- La capacità di pianificare e gestire il territorio.
- L'uso di specifici attrezzi e delle più diffuse macchine agricole.
- Le tecniche di abbattimento, allestimento, sramatura, depezzatura, atterramento ed esbosco.
- L'uso di veicoli (per i quali dovrai conseguire le relative patenti).

Dovrai acquisire una serie di conoscenze di: legislazione forestale e pianificazione territoriale; silvicoltura, geologia e morfologia del terreno; genetica e miglioramento genetico delle piante; norme di sicurezza e prevenzione di incendi.
Corsi correlati