Perito di assicurazione

Descrizione
Il perito assicurativo è un professionista esperto in specifici settori merceologici che si occupa dell'accertamento e della stima dei danni che potrebbero derivare agli oggetti assicurati dalla circolazione stradale, da un sinistro, un furto o un incendio. Viene consultato dalle compagnie d'assicurazione, ma può ricorrervi anche l'assicurato, la polizia o l'autorità giudiziaria.
Attività lavorativa
Il perito assicurativo svolge la sua attività in occasione di un sinistro ed è esperto in diversi settori: furto, incendio, infortuni e auto.

Nell'ambito della sua attività e per le incombenze del suo mandato, effettua ispezioni, verifiche, studi, deduzioni e valutazioni. I suoi compiti principali sono:
- Lo studio per la ricerca della responsabilità all'origine dei danni.
- Le perizie su riparazioni già effettuate.
- Le valutazioni e le stime del corretto modo di eseguire una riparazione in ottemperanza alle regole e allo stato delle arti.
- Le valutazioni relative al verificarsi di un eventuale pregiudizio contrattuale.
- La determinazione del valore di un veicolo.
- Il controllo della qualità e del livello delle riparazioni effettuate.
- L'esame dei rischi assicurabili.
- La condotta di studi statistici.
- L'emissione, la presentazione e l'eventuale difesa dei suoi rapporti di perizia.

Dopo aver accertato e stimato il danno, il perito stila una relazione descrittiva peritale per la compagnia assicurativa per la quale lavora o per l'assicurato in modo da consentire di liquidare o respingere il danno stesso.

Può anche svolgere la ricostruzione degli incidenti stradali in campo giudiziario: in tal caso il perito è chiamato da un magistrato o è interpellato dalle parti.

Sempre più frequentemente il perito è interpellato da enti e istituzioni per verificare gli interventi riparativi da effettuare o effettuati su un mezzo di trasporto incidentato, per controllare il tipo di ricambi utilizzati e la concreta affidabilità del mezzo dopo il ripristino, per proporre suggerimenti al contenimento dei costi assicurativi e per mettere a punto quei sistemi di prevenzione che potrebbero ridurre, se non la frequenza dei sinistri, almeno la loro gravità.

Si tratta di un lavoro di alta responsabilità, in cui le decisioni vengono prese in completa autonomia ed equidistanza dalle parti coinvolte. Di solito si trova a operare con le imprese, con l'amministrazione e con il privato, in un ruolo di garante super partes.

Nel caso lavori come dipendente gli orari sono quelli classici di ufficio anche se sono frequenti gli spostamenti fuori sede per eseguire le perizie. I principali strumenti di lavoro che utilizza sono il computer, con software appositi, e le apparecchiature che l'ingegneria moderna mette a disposizione per le misurazioni, i rilevamenti e lo studio dei materiali.
Profilo professionale
Per svolgere l'attività di perito è necessaria una solida base tecnico-scientifica per l'analisi delle cause e delle caratteristiche del sinistro, congiuntamente a conoscenze giuridiche per stabilire in quali casi l'assicurato ha diritto all'indennizzo.

Dovrai avere una buona padronanza dell'uso del computer e saper utilizzare software applicativi specifici come programmi di gestione dati, fogli di calcolo, software dedicati.

Devi conoscere a fondo le caratteristiche di tutti i mezzi di trasporto e avere le conoscenze necessarie di diritto nel campo dei veicoli.

Devi saper comunicare in maniera chiara ed efficace e rapportarti al cliente con estrema professionalità.

In questo lavoro è fondamentale la capacità di analisi e di verifica unita alla correttezza e all'imparzialità. Devi essere una persona molto precisa, onesta ed equilibrata.
Corsi correlati