Progettista di impianti elettrici

Descrizione
Il progettista di impianti elettrici si occupa di progettazione, disegno e collaudo degli impianti elettrici di edifici ad uso abitativo o produttivo, pubblico o privato. Il suo lavoro inizia dopo averne verificato la fattibilità tramite sopralluoghi presso i posti di installazione degli impianti (abitazioni e aziende industriali e commerciali).
Attività lavorativa
Il lavoro del progettista consiste nelle seguenti attività:
- Raccogliere tutti i dati e le misurazioni necessarie per la realizzazione del progetto.
- Disegnare, anche attraverso software CAD, tutti i fili e le interconnessioni elettriche degli impianti di illuminazione e/o degli impianti di prese, ad esempio all'interno di un'abitazione ad uso civile.
- Produrre elaborati grafici come gli schemi elettrici (di principio, funzionali e di montaggio).
- Realizzare altri elaborati riguardanti la rappresentazione di un impianto di illuminazione stradale, oppure particolari situazioni d'installazione.
- Seguire le fasi che portano alla definizione di documenti quali il capitolato d'appalto, il computo metrico, i costi e i tempi per la fornitura del materiale elettrico.
- Sovrintendere in cantiere ai lavori, controllando che tutto si realizzi come da progetto, fino al momento della conclusione dell'impianto.
- Effettuare il collaudo dell'impianto stesso.

Per svolgere la propria attività il progettista può relazionarsi direttamente con il committente, oppure, se lavora in azienda, avvalersi della mediazione del project manager nel rapporto con i clienti. Egli interagisce inoltre con gli elettricisti e le figure tecniche preposte alla realizzazione dell'impianto.

Rispetto all'esterno, il progettista elettrico si relaziona con i fornitori di materiale elettrico e con gli uffici pubblici preposti al rilascio di autorizzazioni per la realizzazione delle opere.
Profilo professionale
Se vuoi lavorare come progettista elettrico devi possedere come conoscenze di base la lingua inglese, l'informatica e la normativa CEI.

E' necessario che tu conosca la terminologia tecnica italiana ed inglese per comprendere i manuali d'uso e i documenti tecnici e per redigere brevi relazioni; le normative di sicurezza che disciplinano l'esecuzione degli impianti elettrici (Norme CEI) ed il pacchetto applicativo per disegno CAD - Computer Aided Design.

Dovresti essere in grado di:
- Analizzare e dimensionare reti elettriche lineari e non.
- Analizzare le caratteristiche funzionali dei sistemi, anche complessi.
- Partecipare al collaudo, alla gestione ed al controllo dei sistemi elettrici, sovrintendendo altresì alla manutenzione degli stessi.
- Progettare, realizzare e collaudare piccole parti di tali sistemi, con particolare riferimento ai problemi di gestione e di automazione.
- Saper risolvere con una certa rapidità eventuali problemi che si
presenteranno.
- Saperti relazionare con il cliente o con il committente, essere propositivo e disponibile all'ascolto.
- Lavorare per progetti e gruppi di lavoro.
Corsi correlati