Psicoterapeuta

Descrizione
Lo psicoterapeuta aiuta le persone ad affrontare gravi disturbi di relazione ed emotivi che potrebbero diminuire la qualità della vita come crisi d'ansia, crisi fobiche, disordini alimentari, depressioni, ecc.
Attività lavorativa
Lo psicoterapeuta:
- Lavora di solito con un paziente per volta, in un rapporto a due, ricevendolo in privato e trattando i suoi problemi con assoluta discrezione.
- Può lavorare anche con nuclei familiari, con coppie, con bambini o con gruppi di pazienti.
- Si avvale di test e di strumenti di analisi e di valutazione oltre che del colloquio e dell'osservazione del comportamento.

Di regola, le sedute non durano più di 50 minuti, con una frequenza che va da una fino a tre volte la settimana. Alcuni pazienti attuano cambiamenti positivi dopo una decina d'incontri mentre in altri casi le sedute possono continuare per anni.

Lo psicoterapeuta aiuta i suoi pazienti a prefigurare e a mettere in pratica strategie di cambiamento. I colloqui a due e la comunicazione verbale sono una parte importante della psicoterapia, tuttavia, il terapeuta dà molta importanza anche alla comunicazione non verbale del paziente ad es. il suo modo di stare seduto, di muovere le mani, di toccarsi il viso o i capelli.

La comunicazione non verbale viene molto utilizzata nel trattamento dei bambini e degli adolescenti: il terapeuta osserva il comportamento dei bambini e dei ragazzi durante il gioco o nei rapporti con altri bambini/adolescenti per capire meglio i loro sentimenti e le modalità di relazione. In genere in questi casi il primo incontro avviene con tutta la famiglia, per capire le dinamiche all'interno del gruppo.

Durante le sedute il terapeuta può utilizzare alcune tecniche tra cui l'analisi dei disegni fatti dai ragazzi.
In psicoterapia vi sono varie scuole di pensiero.

Il terapeuta che fa terapia psicodinamica (che comprende la psicanalisi e l'analisi junghiana) incoraggia i pazienti ad esplorare i loro sentimenti e le loro emozioni.

Queste scuole di pensiero ritengono che le esperienze della nostra prima infanzia influenzino grandemente i nostri comportamenti da adulti, anche se non ne siamo consapevoli, perciò il professionista aiuta i pazienti a stabilire le connessioni fra gli avvenimenti passati e quelli attuali e li incoraggia a parlare dei loro sogni perché possono rivelare indizi dei loro conflitti interni.

Una parte centrale della terapia psicodinamica è costituita dal fatto che il tipo di rapporto che si instaura fra il terapeuta e il paziente può essere in sé rivelatore dei problemi del paziente.

Nella psicoterapia cognitivo/comportamentale, il terapeuta aiuta i pazienti a rimettere in discussione le loro certezze rispetto alle esperienze del passato e le modalità di relazione che attuano nel presente.
Profilo professionale
È necessario che ti piaccia lavorare con le persone e che ti interessi aiutarle a superare i loro problemi.