Sportivo professionista

Descrizione
Gli sportivi professionisti sono pagati per offrire prestazioni sportive per il pubblico. Tra gli sport che si possono fare a livello professionistico ci sono il calcio, la pallacanestro, la pallavolo, il rugby, il tennis, lo sci, ecc.
Attività lavorativa
Gli sportivi sono persone che praticano un particolare sport a livello professionale, ossia ricevono un regolare compenso per la loro attività. Offrono prestazioni di fronte al pubblico e lavorano per società e associazioni ufficialmente riconosciute.

La varietà di sport che possono essere praticati a livello professionistico è molto ampia. Le maggiori opportunità sono nel calcio, nello sci, nel tennis, nella pallacanestro, nella pallavolo, nel rugby, nel ciclismo e negli sport equestri. Ci sono anche buone possibilità nel pugilato e nell'automobilismo.

Gli sportivi professionisti passano la maggior parte del loro tempo ad allenarsi nelle specialità che hanno scelto. A questi allenamenti se ne aggiungono altri per mantenere una buona forma fisica generale che consenta di migliorare le loro prestazioni.

La maggior parte di loro è aiutata da allenatori che insegnano nuove abilità e li sostengono, sollecitandoli, a migliorarsi sempre di più. Coloro che praticano uno sport di squadra si allenano con gli altri componenti del gruppo.

Oltre ad allenarsi costantemente, gli sportivi partecipano ad incontri o a competizioni che possono risolversi in un unico incontro, oppure, se si tratta di un torneo, in una serie di partite o gare. I concorrenti che partecipano ad un torneo, continuano a giocare finché non sono eliminati, in un periodo di tempo che può durare giorni o settimane.

Dopo un periodo di riposo, gli sportivi riprendono il loro programma di allenamenti. La stagione sportiva di un disciplina non dura generalmente tutto l'anno, quindi per gli atleti sono concessi anche momenti di riposo e tempo libero.

I professionisti di maggior successo sono a volte ingaggiati da società produttrici di articoli sportivi per pubblicizzare i loro prodotti. Ciò di solito significa incontrare i rappresentanti delle società, possibilmente mediante un organizzatore o un manager che tutela gli interessi dello sportivo. Se si conclude un accordo, la richiesta può essere di partecipare ad un annuncio pubblicitario o concedere interviste in televisione e alla radio.

Gli orari di lavoro non sono regolari: possono incominciare al mattino presto e finire la sera tardi, estendersi al fine settimana e alle festività pubbliche. Molti di loro si allenano all'aperto e continuano ad allenarsi con qualsiasi condizione di tempo.

Passano, inoltre, buona parte delle loro giornate in viaggio per raggiungere le destinazione delle gare. In alcuni sport, come il tennis ad esempio, devono passare la maggior parte dell'anno spostandosi dalla sede di un torneo all'altra, sia a livello nazionale sia internazionale.
Per la maggior parte degli sport con molto contatto fisico, la durata media della carriera può essere solamente di 10-15 anni. Molti sportivi professionisti concludono la loro carriera attorno ai trent'anni, o poco più. Alcuni iniziano a fare gli allenatori, i manager oppure diventano curatori di trasmissioni sportive.
Profilo professionale
Per essere uno sportivo professionista è fondamentale: - Saper praticare lo sport che si è scelto a un livello di eccellenza. - Essere capaci di mantenere buoni condizioni fisiche. - Avere fiducia in se stessi ed essere determinati. - Essere consapevoli del fatto che le sessioni di allenamento sono molto lunghe e stancanti, e questo può avere delle conseguenze sulla vita sociale. - Avere buone capacità di autodisciplina. - Essere portati per il lavoro in team.