Tecnico geologo

Descrizione
Il tecnico geologo assiste i geologi, collaborando al loro lavoro e occupandosi della gestione quotidiana dei laboratori (preparazione e controllo degli esperimenti, analisi dei campioni, gestione delle scorte e degli strumenti).
Attività lavorativa
Il tecnico geologo si occupa delle gestione quotidiana dei laboratori: prepara, riordina e pulisce gli strumenti, controlla che il magazzino delle scorte sia ben rifornito e si occupa delle riparazioni più semplici degli strumenti danneggiati.

La sua attività si svolge anche sul campo, per raccogliere i campioni, come, ad esempio, rocce e sedimentazioni, che poi analizza in laboratorio, per stabilirne la struttura fisica e la composizione chimica.

Tiene registri accurati dei risultati e usa programmi informatici per raccogliere, analizzare ed esporre i dati, sotto forma di grafici e tabelle.

Nell'esecuzione delle analisi chimiche, prepara e utilizza le macchine automatizzate per fare i test. Si tratta di macchine che consentono di risparmiare tempo, perché sono in grado di esaminare centinaia o addirittura migliaia di campioni contemporaneamente.

Altri esperimenti possono richiedere più tempo, come, ad esempio, la separazione dei componenti chimici di un campione gassoso usando apparecchi per la cromatografia.

Il tecnico geologo analizza e interpreta anche le fotografie, le immagini satellitari e i rilevamenti sismici.
Profilo professionale
Per lavorare come tecnico geologo è necessario:
- Avere un approccio scrupoloso e metodico al proprio lavoro.
- Avere buone abilità matematiche, per analizzare i dati numerici.
- Essere capace di usare le attrezzature tecniche e i computer.
- Essere in grado di usare le tecniche geologiche.
- Essere disposto ad imparare e a sviluppare nuove conoscenze e abilità.
- Avere buone capacità di osservazione, per leggere ed interpretare correttamente le mappe, i grafici e le fotografie.
- Possedere ottime abilità di lavoro di squadra, oltre ad essere in grado di lavorare in autonomia.
Corsi correlati