Tecnico di neurofisiopatologia

Descrizione
Il tecnico di neurofisiopatologia prepara e aziona gli strumenti per monitorare l'attività elettrica del cervello e del sistema nervoso, affinché si possano effettuare diagnosi mediche.
Attività lavorativa
I tecnici di neurofisiopatologia:
- Sistemano e azionano gli strumenti che registrano l'attività elettrica del cervello e del sistema nervoso (possono utilizzare un elettroencefalografo, che trascrive l'attività cerebrale del paziente su un tracciato grafico).
- Analizzano i dati e i loro risultati, utilizzati per diagnosticare i disordini cerebrali come l'epilessia, i tumori al cervello e i colpi apoplettici.
- Fanno test per valutare le reazioni dei pazienti a stimoli specifici, come i fasci di luce o le trasmissioni di suoni a intermittenza, che servono a stabilire il grado di udito e di visione, oltre che a individuare disordini neurologici come la sclerosi multipla.

In alcuni casi, i tecnici collaborano con i medici specialisti nell' eseguire test che mostrano il funzionamento dei nervi e dei muscoli; questi test possono aiutare a diagnosticare malattie come le distrofie muscolari e le disfunzioni nervose.
Profilo professionale
Per svolgere bene questa professione devi:
- Avere interesse per la medicina.
- Possedere buone capacità di relazione con i pazienti, per comprendere i loro timori e le loro esigenze.
- Essere una persona attenta e responsabile.
Corsi correlati