Tecnico riparatore di elettrodomestici

Descrizione
I tecnici riparatori di elettrodomestici revisionano e riparano lavatrici, lavastoviglie, cucine economiche, frigoriferi, congelatori, forni a microonde. Possono svolgere il loro lavoro recandosi direttamente nelle case dei clienti oppure possono lavorare in un laboratorio di riparazioni.
Attività lavorativa
Quando un elettrodomestico di grandi dimensioni, come una lavatrice, si rompe, i tecnici riparatori si recano a casa del cliente. Scoprono il guasto,
ne individuano le cause, spiegando al cliente che cosa si è rotto.

Alcuni elettrodomestici sono dotati di sofisticati sistemi elettronici ed informatici e i tecnici possono inserire computer palmari per trovare il guasto e capire che cosa lo ha causato.

Per fare la riparazione, possono pulire ed oliare le parti meccaniche oppure smontare e sostituire le componenti danneggiate. Se non sono in grado di fare la riparazione in loco, possono trasportare l'elettrodomestico in laboratorio ed eseguire ulteriori controlli; oppure, può succedere che debbano ordinare la parte di ricambio e quindi tornare per montarla in seguito. Fanno anche il preventivo del costo della riparazione e compilano le fatture.

I tecnici che vanno a fare le riparazioni a domicilio sono in genere responsabili di una determinata zona e si tengono in contatto con il laboratorio o l'ufficio usando un telefono cellulare; ad esempio, possono chiedere al personale del laboratorio di ordinare un pezzo di ricambio, oppure possono chiamare l'ufficio per sapere se hanno altri lavori da aggiungere alla loro lista.

Possono anche curare la manutenzione ordinaria, a scadenze fisse, degli elettrodomestici, nel caso in cui il cliente abbia sottoscritto un abbonamento di assistenza.
Quando si tratta di elettrodomestici più piccoli, i clienti li portano in laboratorio per farli riparare. Il lavoro dei tecnici può essere complicato e richiedere molto tempo; in alcuni casi, può essere necessario rimandare l'elettrodomestico all'azienda produttrice.

È possibile che si debbano sollevare pesi, che ci si debba inginocchiare e piegare perciò i tecnici devono essere molto attenti per evitare danni alla schiena. In alcuni casi, si possono usare carrelli speciali per sollevare gli elettrodomestici più pesanti.

Il lavoro delle riparazioni può essere poco pulito, perciò i tecnici indossano tute o divise; possono indossare anche un cartellino di identità.
Profilo professionale
Per fare il tecnico riparatore di elettrodomestici devi avere:
- Grandi abilità pratiche unite alla capacità di capire i disegni tecnici, i libretti delle istruzioni e gli schemi dei circuiti elettrici.
- Essere in grado di lavorare rispettando le misure di sicurezza, sia per te stesso sia per il cliente, avendo a che fare con l'elettricità.

Molti tecnici fanno le riparazioni a domicilio del cliente, perciò è necessario che tu sia educato, amichevole e disponibile.

Devi avere buone abilità di comunicazione per spiegare ai clienti chiaramente il lavoro svolto.

Di solito, devi lavorare da solo e quindi è necessario che tu sappia assumerti la responsabilità di diagnosticare le cause di un guasto e di ordinare le parti di ricambio.

Alcuni compiti possono richiedere una grande agilità delle dita. Inoltre, è importante avere pazienza nel fare la diagnosi dei guasti.

Devi avere anche una buona forma fisica per sollevare e spostare apparecchiature pesanti (rispettando le misure di sicurezza e di salvaguardia della salute ed usando gli speciali carrelli per sollevare pesi, quando disponibili).
Corsi correlati