Archeologia (LM2)

Descrizione
Se sei interessato ad ampliare e specializzare le competenze di base in discipline archeologiche che hai acquisito con la laurea, il corso di laurea magistrale in Archeologia è, probabilmente, quello che meglio risponde alle tue esigenze. Questi due anni ti saranno utili per apprendere competenze nel settore della gestione, conservazione e restauro del patrimonio archeologico, artistico documentario e monumentale; diventerai abile nell'utilizzare gli strumenti informatici e le più moderne tecniche utili al rilevamento di monumenti e aree archeologiche, alla classificazione dei reperti e all'elaborazione di immagini. Dovrai conoscere, oltre all'italiano, almeno un'altra lingua dell'Unione Europea. Varie saranno le occasioni di mettere in pratica quello che hai studiato all'interno del tuo percorso attraverso gli stage e i tirocini organizzati dai diversi atenei.
Piano di studi
In questa sezione alcune materie rappresentative per questo percorso di studi.
Anni:
2
Crediti formativi:
120
MaterieTipi di crediti
Storia antica e medievale
Lingue e letterature antiche e medievali
Formazione tecnica, scientifica e giuridica
Archeologia e antichità orientali
Archeologia e antichità classiche e medievali
Profilo professionale

Capacità

Buone capacità di comunicazione orale e scritta; capacità di osservazione e capacità analitiche.

Interessi

Interesse per la storia e l'antichità; interesse per l'archeologia e la ricerca storica.

Attitudini personali

Persona curiosa, riflessiva, analitica, studiosa, metodica e dotata di spirito critico.
Settori professionali
A titolo orientativo ti presentiamo alcuni esempi di ambiti professionali, funzioni e attività che sono in linea con la preparazione fornita da questo percorso di studio, insieme a una descrizione delle prospettive di lavoro che offre.
Devi tenere in conto che queste infomazioni possono variare a seconda della posizione geografica e dell'andamento del settore.

Sbocchi professionali

Istituzioni per la conservazione e valorizzazione del patrimonio archeologico, come Soprintendenze e musei; organismi e unità di studio e di ricerca, di conservazione del patrimonio archeologico, artistico, documentario e monumentale; società, cooperative e altri gruppi privati impegnati nella tutela del patrimonio archeologico; attività dell'editoria, della pubblicistica e di altri media specializzati in campo archeologico.

Funzioni e attività

Archeologo; catalogatore dei beni archeologici; direttore di museo; curatore e conservatore di musei; sovrintendente al patrimonio nazionale; giornalista per riviste e media specializzati in campo archeologico.

Prospettive lavorative

Le possibilità di trovare lavoro per i laureati di questa classe non sono scontate, i posti disponibili sono pochi come anche le risorse a disposizione per la ricerca e la valorizzazione in campo archeologico. Una specializzazione post-laurea può essere utile per aumentare le possibilità di accesso all'impiego.