Conservazione dei beni architettonici e ambientali (LM 10)

Descrizione
Ti piacciono gli edifici antichi? Ti interessa ripercorrere le fasi della storia attraverso l'architettura e la sua evoluzione? Per perfezionare i tuoi studi dopo la laurea, potresti prendere in considerazione il corso di laurea magistrale in Conservazione dei beni architettonici e ambientali. Questi due anni saranno fondamentali per conoscere in modo approfondito gli organismi architettonici complessi di carattere storico e le caratteristiche dei materiali che li compongono; quali sono le cause di degrado e dissesto e gli interventi necessari per la valorizzazione e la gestione di manufatti e di sistemi storici, urbani e territoriali. Dovrai, inoltre, acquisire conoscenze nel campo dell'organizzazione aziendale e dell'etica professionale e sarà fondamentale, per te, parlare e scrivere fluentemente, oltre all'italiano, almeno un'altra lingua dell'Unione Europea.
Piano di studi
In questa sezione alcune materie rappresentative per questo percorso di studi.
Anni:
2
Crediti formativi:
120
MaterieTipi di crediti
Discipline storico-critiche
Discipline della conservazione
Discipline della diagnostica
Discipline giuridiche ed economiche
Profilo professionale

Capacità

Buone basi di cultura generale; conoscenze di base nel settore scientifico; buone capacità di analisi e sintesi; buone capacità di organizzazione.

Interessi

Interesse per l'architettura, per la storia e per l'ambiente.

Attitudini personali

Persona curiosa, con spirito d'iniziativa; attenta ai dettagli e con capacità di concentrazione; sensibile verso l'ambiente e il territorio.
Settori professionali
A titolo orientativo ti presentiamo alcuni esempi di ambiti professionali, funzioni e attività che sono in linea con la preparazione fornita da questo percorso di studio, insieme a una descrizione delle prospettive di lavoro che offre.
Devi tenere in conto che queste infomazioni possono variare a seconda della posizione geografica e dell'andamento del settore.

Sbocchi professionali

I laureati magistrali della classe potranno operare, con funzioni di elevata responsabilità, nell'ambito delle pubbliche istituzioni preposte alla gestione e all'ordinaria manutenzione del patrimonio architettonico, urbano e ambientale.

Funzioni e attività

Progettazione e il coordinamento degli interventi mirati dei processi di degrado e di dissesto del bene architettonico di carattere storico ed eliminazione delle loro cause; attività professionale nel settore del restauro conservativo, del recupero ambientale e della valorizzazione del patrimonio storico.

Prospettive lavorative

Le prospettive di lavoro per questo tipo di professionisti non sono scontati. Essere tenaci nel perseguire i propri obiettivi e seguire dei corsi di specializzazione post-laurea può facilitare l'accesso all'impiego.