Ingegneria civile e ambientale (L 7)

Descrizione
Sei da sempre portato per la matematica e per tutte le materie tecnico-scientifiche? Ti piacerebbe lavorare nel campo della progettazione di sistemi e di strutture? Questo probabilmente è il corso di studi più adatto a te. Avrai modo di acquisire una solida conoscenza nelle discipline matematiche, informatiche e statistiche e successivamente approfondirai materie tecniche sui sistemi di costruzione legati allo studio dell'ambiente e del territorio. All'interno del percorso di studi ti sarà richiesta la conoscenza di una lingua straniera e quella dei principali strumenti informatici per il calcolo e l'analisi di dati.
Piano di studi
In questa sezione alcune materie rappresentative per questo percorso di studi.
Anni:
3
Crediti formativi:
180
MaterieTipi di crediti
Matematica, Informatica e Statistica
Fisica e Chimica
Ingegneria civile
Ingegneria ambientale e del territorio
Ingegneria gestionale
Ingegneria della sicurezza e protezione civile, ambientale e del territorio
Profilo professionale

Capacità

Capacità di ragionamento logico e astratto; buon background in matematica e fisica; capacità di analisi e di calcolo; abilità di disegno tecnico; senso delle proporzioni e dello spazio.

Interessi

Interesse per tutto ciò che riguarda l'ingegneria, così come le tecniche di costruzione, la pianificazione urbanistica, l'ambiente, l'idrologia, la conservazione e il recupero di qualsiasi opera pubblica.

Attitudini personali

Personalità intraprendente, attiva e in grado di ottimizzare e sistematizzare le fasi di lavoro; spirito d'iniziativa e tenacia nel portare avanti progetti che possono richiedere anche molto tempo; doti di organizzazione; creatività.
Settori professionali
A titolo orientativo ti presentiamo alcuni esempi di ambiti professionali, funzioni e attività che sono in linea con la preparazione fornita da questo percorso di studio, insieme a una descrizione delle prospettive di lavoro che offre.
Devi tenere in conto che queste infomazioni possono variare a seconda della posizione geografica e dell'andamento del settore.

Sbocchi professionali

Gli sbocchi più comuni sono nelle imprese di costruzione di opere civili; presso gli uffici pubblici di progettazione; come consulente in enti e consorzi di gestione del territorio e delle risorse ambientali; nel settore energetico o nell'area di gestione della sicurezza e della protezione civile.

Funzioni e attività

Disegno e progettazione di grandi opere come strade, sistemi di gestione delle acque e dei rifiuti, ferrovie, aeroporti e centrali elettriche; programmazione di interventi di salvaguardia e mitigazione per rischi idraulici ambientali; recupero di monumenti di interesse storico; organizzazione dei cantieri edili.

Prospettive lavorative

Le prospettive di lavoro per i laureati in ingegneria civile e ambientale sono piuttosto buone perché queste figure sono ricercate dalle imprese, in un mercato che è diventato sempre più competitivo. Gli sbocchi variano, in ogni caso, anche in rapporto ai diversi ambiti applicativi in cui si articola la classe di laurea.
Alcune professioni che potrai esercitare: