Scienze economiche per l'ambiente e la cultura (LM 76)

Descrizione
Se dopo la laurea triennale non ti senti adeguatamente preparato e vuoi ottenere una qualificazione più elevata nel settore economico rivolto alla gestione di ambiti culturali, la Laurea Magistrale in Scienze Economiche per l'ambiente e la cultura sembra la più adatta al perfezionamento per i tuoi studi. Al termine di questi due anni sarai in grado di prendere decisioni gestionali su risorse economiche investendo nell'ambiente e in risorse culturali. Essendo un corso di laurea multidisciplinare avrai solide competenze in campo economico, gestionale di marketing, ma allo stesso tempo una formazione umanista di tipo storico e artistico. Avrai inoltre la possibilità di fare esperienza e accrescere le tue capacità attraverso tirocini formativi presso aziende pubbliche o private.
Piano di studi
In questa sezione alcune materie rappresentative per questo percorso di studi.
Anni:
2
Crediti formativi:
120
MaterieTipi di crediti
Economico
Aziendale
Statistico-matematico
Giuridico
Ambientale
Storico-artistico
Profilo professionale

Capacità

Buone basi di cultura generale; capacità di conoscere e valorizzare il patrimonio culturale e ambientale; capacità di analisi e di pianificazione territoriale.

Interessi

Interesse per l'ambiente e per i diversi ambiti della cultura; interesse per il patrimonio storico-artistico e per la sua valorizzazione.

Attitudini personali

Persona con spirito imprenditoriale, sicura di se; sensibile alla cultura e all'ambiente; organizzata e capace di collaborare con le altre persone.
Settori professionali
A titolo orientativo ti presentiamo alcuni esempi di ambiti professionali, funzioni e attività che sono in linea con la preparazione fornita da questo percorso di studio, insieme a una descrizione delle prospettive di lavoro che offre.
Devi tenere in conto che queste infomazioni possono variare a seconda della posizione geografica e dell'andamento del settore.

Sbocchi professionali

Alla fine del proprio percorso magistrale il laureato in Scienze economiche per l'ambiente e la cultura potrà avere degli sbocchi occupazionali come manager culturale con competenze di valorizzazione di tale patrimonio o nella gestione di sistemi turistici o occuparsi di gestione di investimenti destinati all'ambiente.

Funzioni e attività

Esperto per la progettazione e l'analisi di investimenti nel campo dell'ambiente, della cultura e dei beni territoriali; esperto di riqualificazione di specificità ambientali; responsabile nella progettazione e gestione di eventi culturali per aziende, enti pubblici e istituzioni.

Prospettive lavorative

Le prospettive di lavoro per questi professionisti variano molto in rapporto ai diversi contesti territoriali e alle opportunità presenti; molti studenti decidono di investire nella formazione post-laurea per avere maggiori possibilità d'impiego.