Scienze delle religioni (LM 64)

Descrizione
Se dopo una laurea triennale t'interessa approfondire lo studio delle grandi religioni, delle loro tradizioni e dei testi sacri la laurea magistrale in Scienze delle Religioni è probabilmente il corso di studi che fa per te. Al termine di questi due anni conoscerai gli aspetti caratterizzanti la storia religiosa e i tratti distintivi di ogni cultura monoteistica e politeistica dalle sue origini ad oggi. In questo modo sarai in grado di sviluppare anche un'autonoma capacità di analisi sugli aspetti secolari delle dottrine e chiese mondiali.
Piano di studi
In questa sezione alcune materie rappresentative per questo percorso di studi.
Anni:
2
Crediti formativi:
120
MaterieTipi di crediti
Discipline storico-religiose
Discipline storiche e filosofiche, antropologiche, geografiche, psicologiche e sociologiche
Religioni antiche e moderne
Profilo professionale

Capacità

Capacità di scrivere e parlare in maniera fluida; capacità di analisi e sintesi; basi di storia.

Interessi

Interesse per la storia delle religioni; interesse per le tradizioni, la storia e le diverse culture.

Attitudini personali

Persona estroversa e aperta alla conoscenza delle altre culture; capace di concentrarsi, di lavorare sia da solo che in gruppo.
Settori professionali
A titolo orientativo ti presentiamo alcuni esempi di ambiti professionali, funzioni e attività che sono in linea con la preparazione fornita da questo percorso di studio, insieme a una descrizione delle prospettive di lavoro che offre.
Devi tenere in conto che queste infomazioni possono variare a seconda della posizione geografica e dell'andamento del settore.

Sbocchi professionali

I laureati magistrali in Scienze delle Religioni al termine degli studi potranno assumere ruoli di alta responsabilità in istituti di scienze religiose, in centri studi e di ricerca, in qualità di responsabili di comunicazione esterna, presso l'editoria religiosa o ancora nel settore dell'insegnamento.

Funzioni e attività

Docente in scienze storiche e filosofiche; ricercatore nelle scienze dell'antichità e in materie filologico-letterarie; redattore in riviste specializzate in materia religiosa; redattore presso case editrici specializzate; operatore sociale ed esperto nelle comunicazioni interreligiose; mediatore interculturale; educatore per operatori del settore presso istituzioni religiose e o private.

Prospettive lavorative

Le prospettive di lavoro per questo tipo di laureati sono buone.