Scienze e tecnologie agrarie (LM 69)

Descrizione
Se dopo la laurea triennale t'interessa approfondire la tua preparazione scientifica e tecnologica per metterla a servizio delle metodologie di produzione del territorio, la laurea magistrale in Scienze e tecnologie agrarie potrebbe essere quella che più fa per te. Al termine di questi due anni, avrai competenze elevate e specialistiche nel campo della coltivazione, della fertilità del suolo e nella difesa degli ecosistemi. Apprenderai inoltre tecniche connesse alla produzione e conservazione di prodotti e conoscenze di marketing per la gestione d'imprese nel settore agricolo o a esso collegate. Per consolidare la tua formazione ti saranno molto utili anche attività di laboratorio e pratiche e in questo modo potrai avere una visione completa delle caratteristiche e problematiche del territorio rurale.
Piano di studi
In questa sezione alcune materie rappresentative per questo percorso di studi.
Anni:
2
Crediti formativi:
120
MaterieTipi di crediti
Discipline della produzione
Discipline della fertilità e conservazione del suolo
Discipline del miglioramento genetico
Discipline della difesa
Discipline economico gestionali
Discipline dell?ingegneria agraria
Profilo professionale

Capacità

Buone capacità nelle aree tecniche, scientifiche e tecnologiche; capacità di ragionamento logico; capacità di analisi, sintesi e astrazione.

Interessi

Interesse per il settore agricolo e per le tecnologie applicate all'agricoltura; interesse per le produzioni agroalimentari, per la natura e per l'ambiente.

Attitudini personali

Persona dinamica, intraprendente, curiosa, responsabile e organizzata.
Settori professionali
A titolo orientativo ti presentiamo alcuni esempi di ambiti professionali, funzioni e attività che sono in linea con la preparazione fornita da questo percorso di studio, insieme a una descrizione delle prospettive di lavoro che offre.
Devi tenere in conto che queste infomazioni possono variare a seconda della posizione geografica e dell'andamento del settore.

Sbocchi professionali

Quanti conseguiranno la laurea magistrale in Scienze e tecnologie agrarie potranno trovare impiego in attività di responsabilità nei processi di produzione vegetale, in organi di consulenza e in funzioni di controllo e certificazione della qualità degli alimenti. Inoltre potranno svolgere compiti di promozione e valorizzazione della produzione o nella ricerca di processi innovativi.

Funzioni e attività

Agronomo e forestale dopo aver superato esame di abilitazione; ricercatore universitario; tecnico nelle scienze agrarie, zootecniche e produzione animale; imprenditore di aziende agricole; amministratore di aziende pubbliche forestali; specialista in tutela e progetti di sviluppo dell'ambiente; agro-ingegnere con mansione di responsabilità nella gestione d'impianti meccanici e di risorse idriche.